I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Food

“645 euro per il granchio al ristorante: è truffa”. Beffa finale

today27 Settembre 2023

Sfondo
share close


Certe materie prime alimentari si sa, sono di pregio e hanno costi superiori, soprattutto se alla bontà di quel che si cucina si aggiunge l’abilità dello chef e l’esclusività del locale. Ma i clienti del ristorante che avevano ordinato un piatto a base di granchio hanno trovato eccessivo il conto finale e probabilmente la reazione era comprensibile dato il conto finale: 645 euro. Da lì il rifiuto di pagare il conto e la chiamata alla polizia con l’accusa di essere stati truffati. Il finale della vicenda però ha dimostrato che il conto era giustificato, una “beffa” per chi gridava all’imbroglio rifiutandosi di saldare la cifra richiesta. Lo scontro alla presenza dei poliziotti si è consumato al ristorante Seafood Paradise di Singapore.

Granchio gigante, conto importante

Il titolare del Seafood Paradise ha fornito le sue spiegazioni a clienti e poliziotti e poi le ha estese al profilo ufficiale del locale. Nelle parole dello staff del ristorante: “Abbiamo comunicato per ben due volte ai clienti che il prezzo dell’Alaskan King Crab era lo stesso dello Scotland Snow Crab, indicando al contempo il menu. Il personale ha inoltre informato i clienti che il peso totale del granchio reale dell’Alaska era di 3,5 kg“. E che sarebbe stato cucinato totalmente per loro. Il granchio reale dell’Alaska è un cibo di mare fra i più pregiati e le sue dimensioni ne fanno salire il prezzo. Il Seafood Paradise ha anche sottolineato che i clienti che poi si sono lamentati, in precedenza si erano ritratti sorridenti col maxi granchio costoso nei loro selfie. In segno di buona volontà, il ristorante ha offerto uno sconto di 100 dollari (più o meno la stessa cifra in euro) sul conto (ma perché poi, se la somma era corretta?, ndr). Ma quelli hanno rifiutato. Chissà, forse pensavano di mangiare cibo gourmet con una materia prima esclusiva e pagarlo come se avessero scelto un piatto da un menu qualsiasi. Per la cronaca: il granchio gigante dell’Alaska arriva a costare 150 euro al chilo al ristoratore, il suo prezzo è alto per il pregio della carne e anche per le basse quote di pesca imposte dalla legge, così da preservarne gli esemplari. 

Tutte le volte che il conto non torna e per la legge puoi non pagarlo. Leggi qui





.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%