I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Spettacoli

Caracalla Festival, tre serate di cinema dedicate a Puccini

today25 Giugno 2024 9

Sfondo
share close


di Ansa
  

Caracalla Festival, tre serate di cinema dedicate a Puccini


(ANSA) – ROMA, 25 GIU – Dopo l’omaggio cinematografico a
Giuseppe Verdi dello scorso anno, il Caracalla Festival 2024
presenta ‘Piccolo Cinema Puccini’, rassegna di film a cura di
Giuliano Danieli dedicata a Giacomo Puccini in occasione del
centenario della morte. Al Teatro del Portico sono in programma
tre serate dal 27 giugno al 4 luglio con inizio alle 21 con
pellicole cult, rare e ritrovate ispirate alla figura e alle
opere del compositore: sette film che spazieranno dal cinema
muto ai lavori contemporanei, dai corti d’animazione a quelli
sperimentali, includendo anche prime proiezioni assolute per
l’Italia. Si comincia il 27, con due film sulla vita del
compositore: Puccini e la fanciulla di Paolo Benvenuti (2008) e
il raro filmato d’epoca Un giorno con Puccini (1918 circa),
restaurato e reso disponibile dalla Cineteca di Bologna, e
accompagnato da una colonna sonora inedita commissionata per
quest’occasione a Vincenzo Ramaglia.

La serata del 1° luglio è
dedicata a tre riletture della storia di Madama Butterfly. In
prima assoluta italiana viene proiettato Madame Butterfly’s
Illusion (1940), capolavoro giapponese dell’animazione in
silhouette firmato da Wagoro Arai (copia proveniente dal
National Film Archive of Japan). Segue Aria (2001), corto in
stop-motion di Pjotr Sapegin e, infine, uno dei film più
apprezzati di David Cronenberg, M. Butterfly (1993). Il terzo e
ultimo appuntamento, previsto per il 4 luglio, è dedicato a due
Tosche cinematografiche realizzate a ridosso delle due Grandi
Guerre: un affascinante frammento, restaurato dalla Cineteca di
Bologna, della Tosca di Alfredo De Antoni (1918), accompagnato
da una nuova colonna sonora sperimentale di Vincenzo Ramaglia; e
il classico Avanti a lui tremava tutta Roma di Carmine Gallone
(1946), film sospeso fra melodramma e neorealismo con Anna
Magnani protagonista, messo a disposizione dal CSC Cineteca
Nazionale, con cui si rinnova la collaborazione avviata in
occasione della rassegna di cinema verdiano della scorsa
edizione del Festival. Tutte le serate sono arricchite da brevi
introduzioni a cura di tre studiosi del Centro Studi Giacomo
Puccini di Lucca: Gabriella Biagi Ravenni, Emanuele Senici e
Andrea Balestri. (ANSA).
.

di Ansa
  





.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%