I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Tecnologia

Sam Bird si porta a casa la vittoria

today18 Marzo 2024 40

Sfondo
share close


L’E-Prix di San Paolo 2024 ha confermato la natura imprevedibile della Formula E, offrendo agli appassionati di motorsport un evento carico di tatticismi e colpi di scena che hanno culminato in una magistrale manovra di sorpasso di Sam Bird su Mitch Evans nelle decisive ultime tre curve del tracciato.

Questa manovra ha non solo ribaltato le aspettative di vittoria, ma ha anche segnato un momento storico per McLaren, regalando alla scuderia il suo primo trionfo nella categoria delle monoposto elettriche.

BIRD HA SAPUTO GESTIRE AL MEGLIO LENERGIA DISPONIBILE

Il successo di Bird a San Paolo ha messo in risalto le dinamiche uniche della Formula E, dove la gestione strategica dell’energia gioca un ruolo molto importante. Nonostante Bird abbia guidato gran parte della gara, una posizione solitamente svantaggiosa per la conservazione dell’energia a causa dell’assenza di scia, il pilota britannico ha saputo gestire magistralmente l’energia a disposizione, sfruttando i problemi di derating di Evans per effettuare il decisivo sorpasso. Questo dimostra un’eccellente capacità di adattamento e di lettura delle dinamiche di gara, aspetti fondamentali nella competizione a zero emissioni.

Il podio di Mitch Evans evidenzia la competitività di Jaguar Racing e la sua capacità di rimanere protagonista nel campionato, nonostante un avvio di stagione non esente da difficoltà.

TERZO POSTO CONQUISTATO DA ROWLAND

La battaglia per il terzo posto, preso alla fine da Oliver Rowland di Nissan, ha ulteriormente sottolineato l’intensità delle competizioni in Formula E, dove ogni dettaglio può fare la differenza.

Le sfide affrontate da squadre come Porsche e Maserati, con Pascal Wehrlein e Maximilian Günther rispettivamente, illustrano ulteriormente la complessità del campionato riservato alle monoposto 100% elettriche.

La strategia, la gestione dell’energia e la capacità di sfruttare al meglio le opportunità sono determinanti per il successo. Il caso di Wehrlein, che nonostante una posizione vantaggiosa non è riuscito a capitalizzare a pieno, e la rimonta di Günther riflettono la variabilità e l’imprevedibilità che rendono la Formula E estremamente avvincente.

L’E-Prix brasiliano ha anche messo in luce la stretta competizione per il titolo mondiale, con Nick Cassidy di Jaguar che, nonostante un ritiro, mantiene la testa della classifica, seppur con un margine ridotto. Ciò prepara il terreno per un proseguimento del campionato all’insegna dell’incertezza e della lotta serrata.





.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%