I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Spettacoli

Io viaggio da sola … alle Maldive

today12 Febbraio 2024

Sfondo
share close


Chi l’ha detto che le Maldive sono soltanto per le coppie? Classica destinazione da viaggio di nozze o da anniversario, le Maldive sono ideali anche per le viaggiatrici single perché nei resort si possono praticare tante attività senza rischio di annoiarsi e dedicare del tempo al proprio benessere, approfittando dei trattamenti nelle spa e naturalmente dei benefici che il mare e il sole apportano al corpo e all’umore. 
Nei Sun Siyam Resorts, cinque isole da sogno nell’arcipelago dell’Oceano Indiano, c’è solo l’imbarazzo della scelta su come organizzare al meglio la propria giornata. E a fine vacanza si torna a casa arricchite delle tante belle esperienze e dalla gentilezza del personale dei resort, sempre disponibile e accogliente.
Di seguito, 5 esperienze da fare nei 5 Sun Siyam Resorts, rigorosamente per single ladies!

Nuotare come una sirena

Sentirsi sensuale e ammaliatrice come una sirena, la figura mitologica metà donna e metà pesce. È possibile al Sun Siyam Vilu Reef, un resort boutique nell’atollo di South Nilandhe. Qui si organizzano corsi di mermaiding, la disciplina che riproduce il nuoto delle sirene: una breve lezione in piscina per apprendere i trucchi su come entrare e uscire dall’acqua con la lunga coda, muovere nel modo corretto il bacino e le braccia per nuotare. La pratica del mermaiding – adatta a qualsiasi età – tonifica e rassoda, rafforza i muscoli dorsali e lombosacrali e dona armonia fisica, emotiva e mentale – si nuota sott’acqua in assenza di rumori esterni, ascoltando soltanto il battito del proprio cuore – aumentando il benessere e favorendo l’eleganza dei movimenti anche fuori dall’acqua. Si tratta prevalentemente di un’attività che alterna nuoto, apnea e risalite e che, dunque, prevede requisiti minimi, basta avere un po’ di acquaticità.
Alle partecipanti viene fornito tutto l’abbigliamento, dalla monopinna flessibile che si indossa come una guaina che racchiude il corpo dai fianchi fino ai piedi e la maschera. Immancabile servizio fotografico e video da mostrare agli amici e postare sui social. Si può scegliere un corso breve di un paio d’ore o tre lezioni in piscina prima di affrontare il mare e il costo varia da 121 a 259 dollari a persona. A fine corso viene anche rilasciato un certificato da… provetta sirena. 

Io viaggio da sola  alle Maldive

Coccole nella spa più celebrata delle Maldive

Sun Siyam Iru Fushi, nell’atollo di Noonu, ospita la pluripremiata Spa by Thalgo France che si trova in un’area appartata del resort, immersa in una vegetazione tropicale di palme e alberi in fiore. Nelle venti salette a disposizione degli ospiti si effettuano oltre 140 trattamenti utilizzando tecniche occidentali e orientali, comprese quelle maldiviane, oltre naturalmente a piscine di idroterapia, bagni di vapore e sauna. Un medico ayurvedico residente guida gli ospiti nei trattamenti maggiormente indicati per il loro benessere.  Estremamente indicata per chi è sempre di corsa, una giornata purificante all’insegna dell’Ayurveda, yoga e altre terapie tradizionali e massaggi, con tanto di dieta depurativa messa a punto dalla spa. Una coccola che offre molti benefici, aiutando a disintossicare il corpo e dando sollievo da ansia, insonnia e stress. E per tornare a casa con meno segni del passare del tempo, perché non approfittare per un trattamento antietà viso con un lifting manuale che rimodella l’architettura naturale della pelle, riposiziona il volume e ridefinisce i contorni del viso. 

Io viaggio da sola  alle Maldive

Restaurare i coralli

Al Siyam World, nell’atollo di Noonu – il più innovativo tra resort di tutte le Maldive e ultimo nato del Gruppo – si può partecipare a un’attività per contribuire a tutelare il fragile ecosistema marino dell’arcipelago. Insieme a Thuhu – la biologa marina Mariyam Thuhufa, in precedenza operativa presso il Maldives Marine Research Institute – ci si può dedicare al coral planting, ovvero il ripristino di quei coralli staccati dalla barriera o malati, che vengono reimpiantati su una particolare struttura in acciaio (chiamata anche spider per la sua forma simile a quella di una ragnatela) e riposizionati in acqua perché possano tornare a crescere e a riprodursi.
Insieme al suo team di 5 persone, Thuhu si occupa di coral propagation e reef restoration, attività che hanno già dato risultati incoraggianti con l’immissione in mare di oltre 80 strutture di corallo. Un’iniziativa aperta agli ospiti del resort e un’emozionante esperienza che comporta proprio il fissare i coralli alla struttura e quindi, muniti di maschera e pinne, tuffarsi in mare per posizionarla in un’area adatta alla crescita. 

Io viaggio da sola  alle Maldive

Nuotare come o con i pesci?

Il Sun Siyam Olhuveli, nell’atollo di Malé Sud, è celebre tra i sub di tutto il mondo perché a massimo un’ora di distanza in motoscafo ci sono oltre 50 punti di immersione dove esplorare il meraviglioso mondo sottomarino delle Maldive. Chi è in cerca di emozioni può dedicarsi alle tante le attività underwater, partendo proprio da uno snorkeling safari lungo la barriera corallina del resort, dove è facile avvistare, oltre a pesci multicolori, anche tartarughe marine e piccoli squali. Lo shark point nell’atollo di Vaavu, facilmente raggiungibile dal resort, è il posto ideale per alzare l’adrenalina: è, infatti, il luogo preferito dagli squali nutrice e lo snorkeling qui è davvero emozionante, circondati da questi magnifici e temuti animali – in realtà innocui perché non carnivori – che si avvicinano curiosi.
Un altro spettacolo che toglie il fiato è quello delle mante che frequentano le acque del Sun Siyam Olhuveli ricche di plancton, microorganismi che, come accade per le falene, sono attratti dalla luce. Per questo motivo, tutto l’anno ma specialmente tra gennaio e aprile, ogni sera, dopo il tramonto, è possibile osservare dal molo lo spettacolo unico delle mante che si avvicinano, agili ed eleganti. Basta una passeggiata sul molo per osservare uno spettacolo unico e affascinante. E per chi vuole avvicinarsi fino a toccarle, il resort organizza anche snorkeling e immersioni notturne Manta Ray.

Io viaggio da sola  alle Maldive

Colazione nell’acqua

Il lusso di una prima colazione in camera è un piacere tutto femminile. E quando mai ricapita di farsi servire la colazione, non solo in camera, ma su un vassoio galleggiante direttamente nella piscina privata della propria villa? Al Sun Siyam Iru Veli, raffinatissimo resort di sole suites, è possibile avere questo privilegio e assaggiare tantissime prelibatezze dolci e salate accompagnate da caffè, spremute fresche e, naturalmente, da champagne per brindare a un momento unico. Occasione ideale per un selfie indossando il costume da bagno più bello e per regalarsi una giga-coccola da principessa in acqua. 

Io viaggio da sola  alle Maldive

Tutte queste esperienze – e molte altre – sono disponibili nei resort del gruppo.

Per info: https://www.sunsiyam.com/





.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%