I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Tecnologia

Honor Magic V2, recensione del pieghevole più sottile al mondo

today27 Gennaio 2024 1

Sfondo
share close


Dopo sei mesi dalla sua presentazione in Cina, Honor ha finalmente introdotto il Magic V2 nel mercato europeo, una mossa che rispecchia l’ambizione dell’azienda nel settore degli smartphone pieghevoli. Nonostante non sia il più recente in termini di specifiche tecniche per il 2024, il Magic V2 mantiene un livello di prestazioni da top di gamma, confermandosi un pioniere nel segmento dei dispositivi pieghevoli. L’utilizzo quotidiano del Magic V2 è un’esperienza nuova anche per chi è già abituato all’utilizzo dei dispositivi foldable: Honor riesce a sorprendere sotto diversi aspetti con questo modello, superando le aspettative e mostrando un’innovazione evidente nel settore, che lo pone in vantaggio rispetto alla concorrenza.


A livello di display, il Magic V2 sfoggia un ampio schermo interno LTPO OLED da 7,92 pollici con aggiornamento a 120Hz e una luminosità massima di 1.600 nits. Il display esterno, da 6,43 pollici, utilizza anch’esso la tecnologia LTPO OLED a 120Hz ma raggiunge una luminosità massima di 2.500 nits. All’interno, troviamo il processore Qualcomm Snapdragon 8 Gen 2, affiancato da 16GB di RAM e 512GB di memoria interna. Il supporto per Wi-Fi 7, 5G, Bluetooth 5.3 e NFC è presente, così come una batteria da 5.000mAh con ricarica cablata da 66W.

Per quanto riguarda il comparto fotografico, il dispositivo presenta una fotocamera principale da 50MP con OIS, un obiettivo ultra-grandangolare da 50MP e un teleobiettivo da 20MP con zoom ottico 2.5x. Le foto e i video sono sempre ottimi, e il software riesce molto bene a migliorare le immagini una volta scattate. Entrambi gli schermi, interno ed esterno, ospitano una fotocamera per selfie da 16MP. Ciò che colpisce maggiormente è la quasi invisibilità della piega sullo schermo interno, un dettaglio in cui Magic V2 supera molti concorrenti. Tuttavia, abbiamo riscontrato alcune criticità relative alla luminosità dello schermo esterno che, nonostante le affermazioni di Honor, non sembra raggiungere i 2.500 nits promessi, soprattutto in condizioni di luce diretta del sole.


Il software del Magic V2 sfrutta in modo intelligente il formato pieghevole, con alcune app che si estendono automaticamente in finestre doppie. Tuttavia, alcuni bug e la mancata ottimizzazione di app popolari come TikTok rappresentano dei piccoli punti deboli. Dal punto di vista del design, il Magic V2 presenta una scocca con finitura satinata resistente alle impronte e un meccanismo di piegatura che permette al telefono di chiudersi completamente piatto. Il posizionamento degli altoparlanti stereo e del sottile lettore di impronte digitali, però, potrebbe essere migliorato.

In termini di prestazioni, il Magic V2 si difende bene nonostante il chipset non sia l’ultimo modello. La durata della batteria è impressionante, garantendo fino a due giorni di utilizzo intenso. Honor Magic V2 rappresenta un passo significativo nella maturazione dei dispositivi pieghevoli. Il prezzo è sicuramente alto: 1.999 euro di listino, che diventano 1.699 euro con le promozioni di lancio Honor. Ma Magic V2 rimane uno smartphone in grado di offrire un’esperienza d’uso eccezionale, rendendolo una scelta ideale per chi cerca un pieghevole di qualità, leggero e incredibilmente sottile, spesso quasi come un iPhone o un Galaxy S anche da chiuso.



.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%