I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Spettacoli

Alessandra e Rosita Celentano single da anni: “Abbiamo chiuso la boutique”

today8 Gennaio 2024 25

Sfondo
share close


Le cugine Alessandra Celentano e Rosita Celentano si sono raccontate a Verissimo da Silvia Toffanin con sincerità e ironia lasciando intendere che fra loro ci sia una solidarietà che va oltre la parentela del clan Celentano. Come spiega Alessandra, ballerina e coreografa nota soprattutto come la “regina dei cattivi” fra i giudici e gli insegnanti del programma Amici, le due sono tanto legate da condividere praticamente ogni cosa: “Ci divertiamo con poco e ci raccontiamo tutto“. Anche Rosita, attrice conduttrice e figlia di Adriano, spiega di avere avuto sempre Alessandra come riferimento insieme a sua sorella.

Gli amori e le corna

Le cugine non hanno nascosto nulla della loro vita situazione sentimentale. “Io credo di non aver avuto mai le corna, non è un caso se sono casta da 14 anni“, ha esordito Alessandra in riferimento al libro pubblicato qualche anno fa da Rosita “Grazie a Dio ho le corna”. “Io le ho sempre avute invece – risponde con ironia Rosita –  per Alessandra è normale pensarlo visto che ha avuto tre fidanzati messi in croce. Le corna gravano tanto sulle relazioni, per questo secondo me quando ci sono le condizioni vanno perdonate dando una seconda chance”.

Bottega chiusa

Le due guardano a quei patemi con l’equilibrio della maturità: “Oggi non abbiamo questi problemi, siamo caste da 14 e 5 anni. Abbiamo chiuso la boutique come dice Amanda Lear. La menopausa ci ha cambiate“, hanno confidato. “Io l’ho chiusa prima della menopausa perché sono una persona fatalista: se una cosa deve succedere succede. Non ho mai cercato e non cerco nessuno, se accade qualcosa e ne vale la pena va benissimo ma altrimenti sto bene così, ho i miei affetti e le mie amicizie. Penso che nel mio caso ormai non succederà, è difficile per me adeguarmi ad altre abitudini. Sono molto rigorosa” ha precisato l’insegnante di danza.

Ci sono cose più importanti

“Ho chiuso la boutique da cinque anni”, ha confermato Rosita, mentre Alessandra racconta che per lei hanno pesato altre cose: “Le malattie e le morti dei genitori ti cambiano la vita, ho avuto un momento di sofferenza per motivi veri, lì vedevo sempre il bicchiere mezzo vuoto: ho fatto un lavoro su me stessa e oggi quando mi viene la lamentela penso che sì, c’è qualcuno che sta molto meglio ma anche chi sta molto peggio di me”.
Oggi Alessandra e Rosita si augurano di poter stare vicine e alimentare l’affetto del clan familiare. Come dice Rosita: “A lei auguro di essere sempre più serena perché merita tanto e di vivere la seconda parte della vita vicine. Cerchiamo di crearci il nostro villaggio, una sorta di clan”.





.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%