I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Tecnologia

Recensione Ezviz RS2: buona la prima per il robot con videosorveglianza

today13 Dicembre 2023 12

Sfondo
share close


Ezviz è un’azienda nota ai più prima per le action cam, poi per le videocamere di sorveglianza. Nel 2023 l’azienda ha però iniziato un nuovo percorso nel mondo degli elettrodomestici sia con la lavapavimenti RH1 sia con il robot aspirapolvere RS2. Lo abbiamo provato per qualche giorno e, a fronte di una scheda tecnica con specifiche leggermente inferiori rispetto ad alcuni concorrenti, è innegabile che EZVIZ abbia giocato bene le sue carte. L’RS2 è molto intelligente, ha un algoritmo di mappatura degno del prezzo a cui viene proposto e alcune funzioni che lo rendono un valido alleato nella pulizia di tutti i giorni e anche nel lavaggio.

COM FATTO

Di forma circolare, l’EZVIZ RS2 cerca di differenziarsi e rendersi riconoscibile a partire dal design. Bordi più arrotondati, un anello LED circolare attorno alla torretta che nasconde il sensore Lidar che si illumina di diversi colori a seconda della funzione selezionata e dello stato di carica. Nella parte inferiore ci sono una spazzola per l’aspirazione e i due moci contro rotanti, che non hanno la funzione di sollevamento o di estensione ma che possono essere sganciati dalla base per permettere al robot di aspirare i tappeti senza bagnarli.

Presenti tutti i sensori tradizionali: sei sensori di dislivello, sensore per i tappeti e, nella parte frontale, una fotocamera con risoluzione 3K che permette di accedere a tutte le funzioni di sorveglianza. Manca l’auto svuotamento, ma il serbatoio integrato è sufficientemente capiente e l’accesso semplice grazie al pratico sportello superiore. Nella parte posteriore ci sono i contatti per la ricarica e due prese d’aria che consentono di espellere l’aria dovuta all’aspirazione.

Specifiche tecniche

  • Dimensioni: 365 x 365 x 103 mm
  • Peso: 4,6kg
  • Potenza: 4000 Pa
  • Batteria: Ioni di litio da 5200 mAh
  • Serbatoio interno per l’acqua: presente da 150 ml
  • Modalità di aspirazione: Silenzioso/Normale/Potente/Super Potente
  • Modalità di lavaggio: Basso/Medio/Massimo
  • Mappatura: Lidar + D-ToF
  • Aggiramento ostacoli: Laser 3D + telecamera AI RGB
  • Contenuto della confezione: robot, due spazzoline laterali, spazzola centrale, spazzola per la pulizia della base, base di lavaggio, quattro panni di lavaggio, adesivo fotocamera, cavo di alimentazione

COM FATTA LA BASE DI LAVAGGIO

Ormai lo sapete, siamo soliti analizzare le basi di lavaggio in un paragrafo dedicato. Sebbene a una prima occhiata possano sembrare tutte simili, si tratta in realtà di veri e propri dispositivi che arricchiscono la dotazione del robot ciascuna con precisi tratti distintivi. Quella di Ezviz è meno ingombrante rispetto ad altri dispositivi di fascia medio e alta per il fatto che non è dotata della funzione di auto svuotamento. Nella parte alta un vano nasconde il serbatoio per l’acqua pulita da 5,5 litri e uno per l’acqua sporca da 5 litri che servono non solo per lavare i panni ma per riempire il serbatoio interno al robot.

La base integra anche un piccolo display LCD con quattro pulsanti che consente di interagire con la maggior parte delle funzioni del robot e segnala anche alcune operazioni come il lavaggio, l’asciugatura dei panni o il distacco degli stessi. Lo abbiamo trovato molto intuitivo e volendo permette di usare il robot anche a chi non è dotato di connessione Wi-Fi (seppur sconsigliato in quanto non si avrebbero le funzioni di personalizzazione tramite applicazione).

Specifiche della base

  • Dimensioni: 540 x 560 x 582 mm
  • Peso: 10 kg
  • Funzioni: lavaggio dei panni, asciugatura dei panni e distacco o aggancio dei panni a seconda delle funzioni selezionate
  • Capienza serbatoio acqua pulita: 5,5 litri
  • Capienza serbatoio acqua sporca: 5 litri
  • Indicazione dei livelli: presente
  • Asciugatura dei panni: tramite aria

UNAPPLICAZIONE TANTI DISPOSITIVI

Avendo già un’applicazione molto valida nel funzionamento Ezviz ha optato per integrare il controllo del robot RS2 all’interno di essa, costruendo però un’interfaccia dedicata che ricorda l’esperienza con altri robot. Sfondo bianco con colori azzurri, interfaccia principale che mostra la mappa e le operazioni di pulizia. Qui è possibile scegliere se usare solo l’aspirazione, solo il lavaggio, aspirazione e lavaggio in contemporanea o prima l’aspirazione e poi il lavaggio.

Tramite le impostazioni è poi possibile selezionare una serie di funzioni avanzate sia per chi possiede animali in casa sia per la pulizia dei tappeti. Tra queste la possibilità di evitare i tappeti durante il lavaggio o aumentare la potenza di aspirazione quando viene identificato un tappeto. C’è poi un’ulteriore funzione che consente al robot di aspirare e lavare tutte le superfici, ritornare sulla base per sganciare i panni alla fine e pulire in un secondo momento i tappeti evitati. L’applicazione funziona molto bene, permette la mappatura di più piani ed è possibile visionare istruzioni e consigli sull’utilizzo oltre alla vita utile dei componenti e sulla manutenzione da fare al robot per avere costanza di rendimento. Abbiamo notato nei menu solo qualche traduzione non perfetta che però non compromette l’interazione con le funzioni del robot e che sicuramente migliorerà col tempo.

LA VIDEOSORVEGLIANZA

Possiamo tranquillamente affermare che quella di EZVIZ è la videocamera con la migliore qualità mai montata su un aspirapolvere robot. La risoluzione 3K è davvero elevatissima e video e foto risultano nitidi e con bei colori. Ovviamente la registrazione è criptata e l’azienda ci tiene a ricordare come tutte le riprese siano crittografate e sicure. Il robot ha una memoria interna in cui viene archiviato il materiale raccolto (circa 7 ore di registrazione) ed è possibile selezionare varie modalità. Per esempio il giro di ronda separato dalla pulizia degli ambienti, oppure la registrazione di un video o lo scatto di una foto qualora vengano riconosciute persone o animali. Ciò ci permette di non dover monitorare in maniera continua l’operazione di pulizia per vedere sono i nostri amici a quattro zampe o cosa sta succedendo in casa nostra, ma riceveremo una notifica qualora il robot notasse qualcosa di particolare. Presente anche l’audio a due vie grazie a microfoni e altoparlanti posizionati nel robot.

COME PULISCE

Grazie alle due spazzoline laterali e alla spazzola con setole miste in silicone e tessuto sintetico Ezviz RS2 pulisce molto bene. Non teme granelli, polvere o pelucchi di vario tipo e non è sempre necessario sfruttare la modalità massima di aspirazione per ottenere una superficie pulita.

C’è di più: a oggi è l’unico robot dotato di un vero sistema anti groviglio grazie a dei pettini posizionati sulla spazzola che permettono di districare anche peli e capelli lunghi. Un po’ come avviene sugli aspirapolvere senza fili più moderni. È un sistema semplice ma efficace, tanto da farci chiedere come mai altri produttori non l’abbiano ancora integrato. Il riconoscimento degli ostacoli è certosino, anche qualora la stanza sia poco illuminata o completamente al buio così come l’evitamento dei bordi dei tappeti. Il robot gira sempre intorno a questi ultimi senza mai incastrarsi o interrompere la sua pulizia.

COME LAVA

E’ vero, non c’è il sollevamento automatico dei panni al riconoscimento di un tappeto ma come visto il robot è in grado di gestire i tappeti in modo da non bagnarli. C’è di più, perché rispetto ad altri robot concorrenti che esercitano una pressione di 6N sul pavimento, l’RS2 arriva fino a 10N che insieme ai 180 giri al minuto consentono di pulire a fondo e rimuovere anche le macchie più ostinate. Durante il lavaggio i panni lasciano un leggero velo d’acqua sul pavimento che su alcune superfici potrebbero creare aloni o scie, anche se impostiamo il livello del lavaggio al minimo. Da notare che durante le operazioni di lavaggio e asciugatura dei panni la base non risulta molto silenziosa.

CONCLUSIONI

Per gli amanti della scheda tecnica forse questo Ezviz RS2 potrebbe non avere le carte giuste per essere considerato in fase d’acquisto. Ma ciò che conta è l’esperienza d’uso e in questo caso l’RS2 è uno tra quelli che riesce a dare il miglior compromesso tra funzioni disponibili, efficacia di aspirazione e lavaggio e utilizzo. Il software è semplice, forse ha qualche piccola traduzione migliorabile qui e là, ma la sintesi vocale del robot è molto buona così come l’interazione con gli assistenti vocali di Google e Amazon. Il listino di 999 euro è di certo alto e questa cifra è impossibile non considerare le differenze riportate dalla scheda tecnica di altri dispositivi. Ci sono però diversi codici sconto e opportunità di risparmio tramite cui è possibile acquistare il robot con un prezzo inferiore agli 800 euro.

Insomma, se la mancanza dello svuotamento automatico non rappresenta per voi una pecca e cercate un robot che sia affidabile e che integri anche funzioni di videosorveglianza, l’Ezviz RS2 potrebbe fare al caso vostro.

VIDEO



.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%