I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Spettacoli

Le nuove generazioni hanno nostalgia degli anni Ottanta

today7 Giugno 2023 1

Sfondo
share close



Edizione zero del Conero Film Festival, ideato e prodotto da Ltm&Partners, dal 30 giugno al 1 luglio a Numana (Ancona). Un festival popolare del cinema italiano anni Ottanta per fare riflettere su se stessi e sui vizi e le virtù della nostra società. Il direttore artistico è il regista Enrico Vanzina, che assieme al fratello Carlo ha prodotto film iconici degli anni di riferimento della manifestazione, come ‘Sapore di Mare’, ‘Vacanze di Natale’, ‘Yuppies – I giovani di successo’. “Ho conosciuto l’Adriatico, che ho trovato meraviglioso, come presidente della giuria di Miss Italia con le preselezioni a San Benedetto del Tronto – rivela Vanzina – Poi ho scoperto il Conero perché un’amica di mia moglie, mito assoluto del cinema italiano e bond girl di ‘A 007, dalla Russia con amore’, Daniela Bianchi, abita a Sirolo e siamo andati a trovarla”. L’obiettivo della manifestazione è avvicinare le persone al cinema cercando di creare nello spettatore un bisogno della settima arte ma nello stesso tempo valorizzare il territorio dove si svolge. “Ho detto subito di sì dato che in un momento così difficile per il cinema mi sembra doveroso occuparmi di qualcosa che riporta quest’arte sui giornali – afferma.

Quello che sarà un festival vero e proprio nei prossimi anni, quest’anno è una rassegna di due serate con film scelti anni Ottanta. Ci sarà una mostra di manifesti di locandine dell’epoca e ospiti speciali come Christian De Sica, Eleonora Giorgi, Ezio Greggio, Jerry Calà, Andrea Roncato, Marco Marzocca, Andrea Bianchi. L’attrice Daniela Bianchi verrà premiata. A presentare in Piazza del Santuario ci saranno Enrico Vanzina con Camilla Ghini, figlia dell’attore Massimo Ghini. Sullo sfondo ad animare la rassegna Marcello Cirillo con la band di Demo Morselli. La prima serata sarà in compagnia di Ezio Greggio e Jerry Calà; la seconda con Christian De Sica, Marco Mazzocca, Eleonora Giorgi e Andrea Roncato.

“Gli anni Ottanta sono la via di fuga da un periodo molto complicato per il nostro Paese, gli anni Settanta – ricorda Vanzina – A me interessano molto non solo perché li ho vissuti ma perché le nuove generazioni impazziscono e ne hanno nostalgia. Mi sono reso conto di questo con il mio film ‘Sotto il sole di Riccione’ su Netflix, che è stato il prodotto italiano più visto sulla piattaforma”. Il regista pensa che i giovani di oggi vedano in quell’epoca “una certa ingenuità, leggerezza, un certo modo di affrontare la vita ma soprattutto questo sguardo verso la speranza” di un cambiamento.

L’obiettivo del festival è anche incentivare il turismo in una regione che è stata recentemente colpita dall’alluvione insieme all’Emilia-Romagna. “Abbiamo scelto gli anni Ottanta perché ci siamo accorti che i film di quell’epoca erano in grado di lanciare location a livello turistico – fa sapere Marco Bruschini, presidente dell’Agenzia regionale per il turismo e l’internazionalizzazione delle Marche – Eventi come il Conero Film Festival rappresentano un’ottima forza di attrazione e riconoscibilità, stimolando la creazione di ulteriori appuntamenti sul territorio”. Andrea Agostini, presidente della Fondazione Marche Cultura, sottolinea che si è voluto puntare sul legame tra turismo e cinema “che può fungere da volano per lo sviluppo del nostro territorio, promuovendolo sia a livello nazionale che internazionale”.

Soddisfatto dell’iniziativa il governatore della Regione Marche, Francesco Acquaroli che pensa che il festival sia “un punto di partenza ma è una sfida che vogliamo affrontare”. Spera di poter riuscire a ridare una nuova luce alle Marche che hanno dovuto affrontare difficoltà come terremoto e alluvioni. Il sindaco di Numana, Gianluigi Tombolini, è altrettanto entusiasta e svela di conoscere da venticinque anni il comico Marco Marzocca, ospite del festival e frequentatore della cittadina. “La Riviera del Conero è una rarità dell’Adriatico dal punto di vista geomorfologico – spiega – Abbiamo la bandiera blu, sinonimo di qualità delle acque e dei servizi, la bandiera verde e la spiga verde. C’è anche un museo statale di arte picena unico al mondo”. La cittadina ospita eventi musicali e di comicità, in particolare Smile Numana, un cartellone di spettacoli comici gratuiti.

L’anno prossimo il festival si terrà tra Porto Recanati, Numana e Sirolo e durerà una settimana. L’iniziativa è organizzata dalla Regione Marche con il sostegno di Atim con il patrocinio Fondazione Marche Cultura e della Film Commission Marche. Il festival è ideato e prodotto da Ltm&Partners, agenzia di comunicazione creativa che ha organizzato, recentemente, l’Umbria Cinema Festival e il festival internazionale di arte e impresa Manibus e seguito la comunicazione di mostre importanti su protagonisti del cinema come Vittorio De Sica, Ettore Scola, Sergio Leone e Bud Spencer.



.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%