I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Cultura

Fashion Art, sfilate e performance, da Cuba all’Iran

today1 Aprile 2023 3

Sfondo
share close

(ANSA) – ROMA, 01 APR – Il connubio tra arte e moda non è nuovo, come tema d’ispirazione di collezioni, oppure per sfilate che avvengono in contesti storici. “Feminine Emotions” è il titolo dell’evento nato letteralmente dal connubio tra arte e moda, focalizzato sulla figura femminile e sulle sue diverse sfaccettature ed emozioni, che viene presentato nella prestigiosa sede di Villa Appia Antica, a Roma. A fare da quinta scenografica alla sfilata collettiva di tre marchi, le opere di due artiste, Mariella Gentile e Roberta Morzetti. Inusuale anche l’installazione sul bordo piscina di uno dei quadri, di Mariella Gentile intitolato Underwater. Le due artiste hanno costruito la loro arte traendo ispirazione dalla rinascita e dalla bellezza della donna rappresentata in atteggiamenti che tradiscono emozioni. Con “Opening”, tre allieve dell’Accademia delle Belle Arti di Viterbo, danno il via al primo momento fashion, presentando una capsule di quattro capi ciascuna. In sequenza sulla passerella, Aurora Gentili, Giulia Ercoli e Francesca Penzo. La prima, con la collezione “Only White” ha pensato a una donna sensuale e trasgressiva. Giulia Ercoli con la collezione “The New Victorian Age” ha ripreso alcuni temi dell’epoca vittoriana. Francesca Penzo con la collezione “La Regina degli Inferi” si è ispirata a Proserpina, dea costretta a passare l’eternità come sovrana degli inferi. Il secondo momento Fashion è rappresentato dalla stilista cubana Sonia de Palma con la sua collezione “Delirio Habanero”, ispirata dalla fusione di culture diversi, attraverso capi che richiamano la moda tipica cubana, associata ad elementi mistici della religione Yoruba, conosciuta come Santeria. Il terzo momento fashion è la sfilata di alcune stiliste Iraniane, Mahnaz Ebrahimi e il duo Hilda Ghafari & Kiana Ahmad. Mahnaz Ebrahimi, di origine Iraniana ma italiana di adozione, proviene dall’Academia di Belle Arti di Frosinone e presenta la collezione “Women’s empowerment” ispirata da figure femminili storiche. Il brand Themiss delle stiliste Hilda Ghafari & Kiana Ahmad, punta a una femminilità libera e gioiosa. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA TITLE]]>

Source

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%