I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Spettacoli

‘Il diavolo veste Prada’, in arrivo il sequel: i primi dettagli

today9 Luglio 2024 15

Sfondo
share close



Dopo 18 anni, ‘Il diavolo veste Prada’, film di grande successo del 2006 diretto da David Frankel, avrà un sequel. La Disney sta sviluppando, infatti, il seguito della pellicola con Meryl Streep nel ruolo di Miranda Priestly, la potentissima direttrice della rivista di moda ‘Runway’, e Anne Hathaway ed Emily Blunt nei panni delle sue assillanti assistenti (Andrea Sachs ed Emily Charlton). La sceneggiatrice del film originale Aline Brosh McKenna (‘Crazy Ex-Girlfriend’, ‘Da me o da te’) è in trattative per tornare a scrivere il prossimo capitolo.

Non è chiaro chi tornerà del cast originale, scrive ‘Variety’ che ha anticipato la notizia, ma secondo quanto riferito la trama seguirà Miranda mentre naviga in mezzo al declino dell’editoria tradizionale e si confronta con il personaggio di Blunt, ora dirigente di alto livello di una casa di moda di lusso, che dispone di un ingente budget pubblicitario di cui la direttrice ha disperatamente bisogno.

Basato sul romanzo di Lauren Weisberger del 2003, che racconta l’esperienza da incubo di una giovane donna che lavora in una rivista di moda (Weisberger ha lavorato come assistente personale per la direttrice di ‘Vogue America’ Anna Wintour), ‘Il diavolo veste Prada’ è stato un successo al botteghino, guadagnando 326,7 milioni di dollari in tutto il mondo e facendo ottenere a Meryl Streep un Golden Globe come miglior attrice in una commedia, oltre a una nomination all’Oscar. Anche la stilista Patricia Field è stata candidata all’Oscar per i costumi del film.

Negli anni successivi i fan hanno sperato a lungo che non fosse “tutto finito” per Miranda, Andy ed Emily. Il trio di attrici ha continuato a tenere viva l’attenzione del pubblico sul film, riunendosi di recente sul palco dei SAG Awards di febbraio. Hathaway e Blunt hanno anche ricordato la realizzazione del film per la serie ‘Actors on Actors’ di ‘Variety’, rivisitando alcuni dei momenti più iconici del film e raccontando anche episodi inediti della Streep. “Abbiamo avuto una bomba di gioia in quel film”, ha detto Blunt. “Non so se qualcuno di noi sapeva che sarebbe diventato quello che è diventato. Il film mi viene citato ogni settimana. E’ stato il film che ha cambiato la mia vita”.

La notizia del sequel de ‘Il diavolo veste Prada’ arriva mentre la versione teatrale del musical, con Vanessa Williams che indossa gli occhiali da sole scuri tipici di Miranda Priestly, inizia le anteprime in vista del debutto del prossimo ottobre nel West End di Londra. La produzione presenta una colonna sonora originale di Elton John, la regia e le coreografie del tre volte vincitore del Tony Award Jerry Mitchell, i testi della cantautrice Shaina Taub e il libretto di Kate Wetherhead.



.

Scritto da: redazione

Rate it

Commenti post (0)

Lascia un commento


Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%