I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Spettacoli

Grandi direttori, star e nuovi talenti al Verbier Festival

today3 Luglio 2024 6

Sfondo
share close



(ANSA) – ROMA, 03 LUG – Nomi illustri del podio, da Antonio
Pappano a Simon Rattle, Lahav Shani, Daniel Harding; star del
pianoforte come Evgeny Kissin, Nicolaj Lungansky, Yuya Wang, del
violino come Leonidas Kavakos e del violoncello come Micha
Maisky; la musica sinfonica con Mahler, l’ opera lirica in forma
di concerto con il Don Giovanni di Mozart. E poi il jazz e
cantanti raffinate come Angélique Kidjo e Noa. Torna dal 18
luglio al 4 agosto con un ricco cartellone il Festival di
Verbier che in questa edizione numero 31 animerà il piccolo
borgo montano della Svizzera Francese con le esibizioni di
celebrità internazionali e nuove promesse del panorama musicale.
L’ inaugurazione è affidata al recital del pianista
italo-svizzero Olivier Cavé. Uno spazio importante sarà
riservato a Gustav Mahler con due delle sue principali sinfonie
eseguite dalla Verbier Festival Orchestra (VFO), il 19 luglio la
n.

3 sotto la direzione di Simon Rattle e la settimana
successiva la n. 5 da Klaus Mäkelä. Tra i direttori che si
alterneranno l’ americano James Gaffigan, il russo naturalizzato
britannico Vasilij Petrenko, e il finlandese Tarmo Peltokoski,
di appena 24 anni ma in forte ascesa. il 20 luglio la Verbier
Festival Chamber Orchestra (VFCO) diretta da Gabor Takács-Nagy
proporrà una versione in forma di concerto di “Le nozze di
Figaro” con un cast di prim’ordine: Peter Mattei, Golda Schultz,
Tommaso Barea, Anna El-Khashem e Rebecca Wallroth. Il 23 luglio,
la VFCO e un trio di direttori d’orchestra Rattle, Klaus Mäkelä
e Lahav Shani saranno protagonisti di una serata Beethoven con
il “Triplo Concerto” e la Sinfonia n. 3. al pianoforte si
alterneranno pianoforte Joaquin Achucarro, Olivier Cavé, Lucas
Debargue, Alexandra Dovgan, David Fray, Mao Fujita, Kirill
Gerstein, Alexandre Kantorow, Evgeni Kissin, Yuncham Lim, Bruce
Liu, Nikolaï Lugansky, Mikhail Pletnev, András Schiff, Dmitry
Shishkin, Nobuyuki Tsujii, Yuja Wang e Tsotne Zedginidze. Il 26
giugno sarà la volta di Pappano con il pianista Yunchan Lim nel
piano concerto n. 5 di Beethoven e la Sinfonia n. 9 di Bruckner.
Per la musica “meno” classica è in programma il concerto jazz
per celebrare i 50 anni di attività del basso baritono Thomas
Quasthoff, la cantante franco-beninese Angélique Kidjo.
Debuttano il violoncellista e cantante sudafricano Abel
Selaocoe, e il duo formato dalla cantante Noa e dal chitarrista
Gil Dor.
Il Verbier Festival è stato creato nel 1994 dallo svedese
Martin Engstroem, organizzatore di concerti, agente, amico o
mentore dei musicisti classici più famosi, da Herbert von
Karajan à Valery Gergiev,vMartha Argerich, Barbara Hendricks,
Carlos Kleiber, Leonard Bernstein, Engstroem dal 1999 al 2003 è
stato vice presidente della sezione Artists e Repertorio della
Deutsche Grammophon. (ANSA).
.





.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%