I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Spettacoli

Al via la Mostra del Nuovo cinema a Pesaro, spegne 60 candeline

today13 Giugno 2024 18

Sfondo
share close



(ANSA) – PESARO, 13 GIU – Sarà Sergio Castellitto, con un
omaggio nel ventennale di uno dei suoi film di maggior successo,
“Non ti muovere”, ad inaugurare il 14 giugno nella grande arena
di Piazza del Popolo a Pesaro la 60esima edizione della Mostra
Internazionale del Nuovo Cinema. Tanti gli ospiti attesi alla
kermesse diretta da Pedro Armocida ed organizzata dalla
Fondazione Pesaro Nuovo Cinema, e che proseguirà fino al 22
giugno nella città capitale come Capitale Italiana della Cultura
2024: tra loro, il regista Luca Guadagnino che riceverà il
Premio Speciale Pesaro 60, Ficarra e Picone, Franco Maresco,
Jasmine Trinca, Valentina Lodovini, Enzo D’Alò.
Un programma ricchissimo, quello della mostra, il cui cuore
rimane il concorso internazionale dedicato ai nuovi linguaggi e
alle forme più innovative di fare cinema: tre le giurie, di
studenti, di professionisti internazionali quali Júlio Bressane,
Myriam Mézières e Luís Miñarro, e la giuria del nuovo Premio
della Critica Italiana del Sindacato Nazionale Critici
Cinematografici Italiani con Emanuele Di Nicola, Arianna Vietina
e Sarah Van Put.
Per l’edizione del 60esimo, il cartellone parte in anticipo
con un tributo al cinema italiano; protagonisti, oltre
Castellitto, anche Ficarra e Picone di cui verranno proiettati
tutti i film e che il 16 giugno sono a Pesaro per presentare
“L’ora legale”, ed il regista Franco Maresco con una selezione
di film realizzato al di fuori della coppia con Daniele Ciprì.

Il 17 giugno c’è l’anteprima nazionale del biopic “Maria
Montessori. La nouvelle femme”, diretto da Léa Todorov, con
Jasmine Trinca protagonista nel ruolo della pedagogista
marchigiana. Il 18 giugno la piazza sarà per Valentina Lodovini
in un omaggio a Carlo Mazzacurati nel decennale della morte con
la visione de “La giusta distanza”.
Il 22 giugno Luca Guadagnino riceve il Premio speciale per
l’edizione numero 60 e per Pesaro Capitale Italiana della
Cultura 2024, quale regista italiano più internazionale e più
legato all’idea di “nuovo cinema”; è dedicata a lui la
proiezione di chiusura del festival, con il suo ultimo film
“Challengers”.
Per la rassegna La Vela Incantata – Cinema in spiaggia, le
proiezioni in riva al mare su pellicola 35mm celebrano due
importanti centenari, quello di Marcello Mastroianni e di Walter
Chiari.
Nella sezione dedicata ai piccoli i riflettori si accendono
il 20 giugno su Enzo D’Alò che presenta il suo ultimo lavoro,
“Mary e lo spirito di mezzanotte”. Nel cartellone bimbi,
laboratori con gli illustratori come Piero Tonin e Manfredo
Manfredi, e due anteprime italiane, “10 Lives” di Christopher
Jenkins e The Inseparables di Jérèmie Degruson.
In programma anche l’omaggio a pellicole celebri che
festeggiano due trentennali: “Quattro Matrimoni e un funerale”
di Mike Newell , e il 19 giugno “Forrest Gump” di Robert
Zemeckis con Tom Hanks. Per il cinema internazionale, il focus è
su Júlio Bressane, uno dei più grandi registi brasiliani
influenzato dal Neorealismo italiano e dal Nouvelle Vague, di
cui saranno proiettati “Leme do destino” inedito in Italia, e in
anteprima mondiale, “Relâmpagos de críticas Murmúrios
metafísicos”. Focus anche su Brigid McCaffrey, il cui lavoro
documenta ambienti e persone in stati di cambiamento, e sul
cineasta olandese Jaap Pieters per un workshop sulla pellicola
in Super8.
In collaborazione con Pesaro Capitale Italiana della Cultura
e con la settimana dedicata alla cultura coreana, la 60esima
edizione della Mostra ospiterà tre giornate dedicate al cinema
coreano, con proiezioni e anteprime nazionali in partnership con
la Casa del Cinema di Busan.
Oltre al cinema, la mostra percorre le strade della musica, il
21 giugno con un concerto omaggio dedicato a Henry Mancini n
collaborazione con il Conservatorio G. Rossini di Pesaro, e con
le serate di mezzanotte del Muro del Suono, performance e
sonorizzazioni dedicate a Zagor Camillas. La sezione Vedomusica
presenterà i finalisti di una selezione di videoclip italiani.
(ANSA).
.





.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%