I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Tecnologia

L’intelligenza artificiale diventa assistente personale nei videogiochi

today3 Giugno 2024 24

Sfondo
share close



In occasione del Computex 2024 Nvidia ha presentato il progetto G-Assist, che mira a mettere le conoscenze di gioco di tutto il mondo a portata di mano dei giocatori. Basta porre una domanda sul proprio gioco o sulle prestazioni del sistema, e l’intelligenza artificiale fornisce risposte contestualizzate. Il progetto G-Assist riceve input vocali o testuali dal giocatore, insieme a una snapshot della finestra del gioco. La snapshot viene elaborata da modelli di visione artificiale che forniscono consapevolezza del contesto e comprensione specifica dell’applicazione per il modello di linguaggio (LLM), il quale è collegato a un database di soluzioni e dettagli sui singoli giochi. Il risultato è una risposta personalizzata e approfondita, sia testuale che vocale, basata su ciò che sta accadendo sullo schermo.

I modelli di visione e linguaggio di G-Assist possono essere personalizzati dagli sviluppatori per un gioco o un’app specifica, garantendo un alto grado di precisione e perspicacia. Questi modelli IA personalizzati possono essere eseguiti nel cloud o accelerati localmente da PC e laptop GeForce RTX AI. Per dimostrare le potenzialità di G-Assist, Nvidia ha collaborato con Studio Wildcard per una dimostrazione tecnologica utilizzando ARK: Survival Ascended, il loro gioco di sopravvivenza a mondo aperto riempito di dinosauri e sviluppato con Unreal Engine 5. Attivato tramite una combinazione di tasti o una frase, l’assistente può aiutare i giocatori con domande frequenti che spesso richiedono ricerche online: che si tratti di missioni, oggetti o boss difficili da affrontare.

Grazie ai modelli di IA che comprendono cosa sta accadendo nella finestra del gioco, l’assistente può consigliare se evitare un nemico o suggerire diversi approcci per affrontarne un altro. E, poiché l’assistente è consapevole del contesto, può personalizzare le sue raccomandazioni in base alla partita del giocatore: può analizzare i punti abilità, il menu di creazione e le caratteristiche sbloccate, ad esempio, e suggerire cosa scegliere per aiutare i giocatori a conquistare aree e nemici di livello superiore. G-Assist può essere anche utile anche nell’ottimizzazione delle prestazioni del PC. Ad esempio, con un semplice prompt, G-Assist può valutare la configurazione e le prestazioni del sistema e ottimizzarle istantaneamente per un’esperienza ottimale. L’assistente IA può tracciare i frame rate, il consumo energetico, la latenza del PC e altre statistiche hardware, suggerendo modi per migliorarli quando richiesto.



.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%