I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Tecnologia

Intel Aurora diventato il supercomputer per l’AI pi veloce al mondo

today14 Maggio 2024 3

Sfondo
share close


Nato dalla collaborazione tra Intel, l’Argonne National Laboratory e Hewlett Packard Enterprise (HPE), il supercomputer Intel Aurora ha tagliato un traguardo importante arrivando a quota 1012 exaflop di potenza di calcolo a doppia precisione (FP64) nel test LINPACK.

Ed è un bel passo in avanti rispetto ai 585 petaflop registrati a novembre, quando il sistema basato su 21248 processori Intel Xeon e 63744 unità grafiche Intel Data Center GPU Max ha fatto il suo debutto al secondo posto della classifica TOP500.


Nonostante il netto balzo in avanti, Aurora è ancora alle spalle del supercomputer Frontier che, basato su processori AMD EPYC di terza generazione e acceleratori Radeon Instinct MI250X, resta al comando della classifica con 1206 exaflop di potenza. Ma il sistema Intel risulta primo in classifica guardando alle prestazioni AI che, misurate con il test a precisione mista (FP16-FP32) HPL-MxP, sono di 10,6 exaflop contro i 10,2 exaflop di Frontier.


L’evoluzione delle capacità di calcolo di Aurora è direttamente legata all’aumento dei nodi attivi del sistema che al lancio erano approssimativamente il 50% mentre ora sono all’incirca l’87% (9234 su 10624). Intel punta ovviamente ad arrivare al 100%, ma per tagliare il traguardo deve affrontare diversi problemi che comprendono surriscaldamento e instabilità di rete.

Con tutta probabilità i problemi in questione verranno presto risolti, ma anche al massimo del suo potenziale Aurora potrebbe non riuscire a strappare il primo posto della TOP500 a Frontier – al momento è in vantaggio del 19% – benché gli ingegneri di Intel siano convinti del contrario. Tanto da puntare a superare la soglia dei 2 exaflop, ma è bene specificare che in questo caso parliamo di prestazioni di picco e non di prestazioni costanti.

Il superamento della barriera exascale da parte del supercomputer Aurora traccia il sentiero verso nuove scoperte scientifiche. Dalla comprensione dei fenomeni climatici a svelare i misteri dell’universo, i supercomputer agiscono da bussola nel guidarci verso la soluzione dei più importanti problemi scientifici. – Ogi Brkic, vice president e general manager, Data Center AI Solutions di Intel

Nell’elencare i miglioramenti di Aurora nella cornice dell’evento dell’ISC High Performance 2024, Intel ha posto ovviamente l’accento sulle prestazioni relative all’intelligenza artificiale, dove può vantare il primo posto. E nel farlo ha affermato che i risultati del test per l’intelligenza artificiale a precisione mista saranno fondamentali per valutare le capacità delle nuove GPU per HPC e intelligenza artificiale Falcon Shores, basate su architettura Intel Xe di nuova generazione.

Il risultato del benchmark AI mixed-precision sarà fondamentale per la GPU Intel di nuova generazione per AI e HPC, nome in codice Falcon Shores. Falcon Shores sfrutterà l’architettura Intel Xe di nuova generazione e il meglio di Intel Gaudi. Questa integrazione consente un’interfaccia di programmazione unificata. – comunicato ufficiale Intel

Tornando a osservare la TOP500 dei supercomputer più veloci, vale la pena sottolineare come Aurora e Frontier siano gli unici due sistemi ad aver superato la barriera della potenza exascale. Scendendo di un solo gradino, infatti, le prestazioni calano notevolmente come risulta evidente dai 561 petaflop del sistema Eagle di Microsoft. Si ferma invece a 241 petaflop il supercomputer italiano Leonardo, attualmente settimo in classifica.



.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%