I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Cinema

fu la prima vittima dello squalo nel film di Steven Spielberg

today13 Maggio 2024 21

Sfondo
share close


Il cinema ha detto addio poche ore fa a un vero e proprio pezzo di storia: Susan Backlinie è morta all’età di 77 anni dopo aver lasciato un’impronta indelebile nel mondo della settima arte soprattutto grazie a una scena di pochi istanti bastata a segnare come poche altre la storia recente del grande schermo.

Il nome di Backlinie potrà dire poco a molti ad una prima impressione (l’attrice, d’altronde, ha preso parte a ben pochi lungometraggi, e la sua ultima apparizione sul grande schermo risale al 1988): tutti, però, l’abbiamo ammirata durante una delle sequenze più iconiche di uno dei film più iconici di Steven Spielberg, Lo Squalo.

Era proprio Susan Backlinie, infatti, ad interpretare Christine Watkins, la prima vittima dello squalo che terrorizzava i protagonisti del film del 1975: quella nel capolavoro di Steven Spielberg fu la prima comparsa in assoluto di Backlinie in un lungometraggio, nonché l’unica ad aver effettivamente lasciato il segno.

L’attrice, qualche anno dopo, fu anche protagonista di una sorta di auto-citazione da parte di Spielberg stesso: Backlinie ha infatti preso parte anche a 1941 – Allarme a Hollywood, nel quale la vediamo interpretare una scena quasi identica a quella dell’aggressione da parte del predatore marino. Per ricordarla, intanto, noi vi lasciamo qui un nostro approfondimento su Lo Squalo.



.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%