I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Spettacoli

>>>ANSA/ Ovazione per Muti e Wiener al Maggio, bis con Strauss

today13 Maggio 2024 4

Sfondo
share close


di Ansa
  

>>>ANSA/ Ovazione per Muti e Wiener al Maggio, bis con Strauss


(ANSA) – FIRENZE, 12 MAG – Il Kaiser Walzer di Strauss, come
bis, è stato il premio del maestro Riccardo Muti e dei Wiener
Philharmoniker al pubblico del Maggio Fiorentino che ha
riservato ovazioni al grande direttore e alla celebre orchestra
sia all’inizio dello spettacolo di Firenze, sia al termine, dopo
un concerto di un’ora e 40, intenso per l’esecuzione di due
capolavori di sapore viennese proposti proprio per esaltare il
carattere dell’orchestra e il suo suono inconfondibile, cioè la
Sinfonia n. 35 in re maggiore K. 385, Haffner, di Mozart e la
Sinfonia n. 9 in do maggiore D. 944, detta Die Große (La grande)
di Schubert. Pezzi esemplari per il Teatro del Maggio che è la
seconda tappa di un breve tour italiano del maestro Muti con
l’Orchestra viennese che ha toccato Ravenna e proseguirà a Bari.

Con i Wiener il maestro Muti aveva diretto, nella primavera del
2021, il suo ultimo concerto a Firenze, città alla quale lui
stesso ha voluto rivolgere parole particolare prima del bis.
Oltre a ringraziare i filarmonici di Vienna, Riccardo Muti ha
rivolto parole di “gratitudine a Firenze e al pubblico
fiorentino – ha detto – Mi riferisco agli esordi, tutto è
partito qui nella mia vita artistica e familiare, dato che i tre
figli sono nati tutti e tre a Firenze. Tutto è cominciato qui
grazie all’orchestra del Maggio Musicale Fiorentino a fine anni
’60”. Muti ha ricordato gli storici professori d’orchestra del
glorioso teatro Comunale. “Devo dire grazie a loro – ha
proseguito Riccardo Muti – i quali mi invitarono a diventare
direttore del Maggio, ruolo con cui cominciai la mia strada. Non
bisogna mai dimenticare coloro, e neanche il pubblico
fiorentino, che hanno favorito un cammino. Vi porterò sempre nel
cuore”. “Anche oggi a Firenze quando sono per strada le persone
coi capelli bianchi dicono ‘Guarda, c’è Muti!'”, ha detto
ridendo. “E adesso ci sono due possibilità, o ce ne andiamo o
facciamo un bis, che – ha annunciato – sarà quello che ascoltate
in televisione per il concerto di Capodanno e che ora potete
sentire dai Philarmoniker qui”. Dopo l’esecuzione maestosa del
travolgente pezzo di Strauss il pubblico è rimasto in piedi
omaggiante verso il maestro e l’orchestra. (ANSA).
.

di Ansa
  





.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%