I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Tecnologia

App Store, in arrivo l’emulatore multi-piattaforma Provenance

today19 Aprile 2024 17

Sfondo
share close


È in arrivo su App Store per iPhone e Apple TV Provenance, un nome che gli appassionati di retrogaming ed emulazione probabilmente conosceranno molto bene: si tratta di un emulatore multi-piattaforma che permette di eseguire giochi per decine di sistemi vintage, tra cui la PlayStation di prima generazione, Nintendo fino alla Wii, SEGA dal primo Master System al 32X e tanti altri ancora.

A confermare la notizia è stato lo stesso lead developer di Provenance, parlando coi colleghi di iMore. Non ci sono però tempistiche ufficiali, né previsioni. Dalle parole usate non sembra che l’attesa sarà esagerata, anche perché tecnicamente l’emulatore esiste già (dal 2016, nientemeno e gira su iPhone, ma è disponibile solo tramite sideloading, al di fuori dell’App Store, per i dispositivi che hanno effettuato il jailbreak.

Da quando, qualche mese fa, una corte statunitense ha stabilito che l’emulazione è del tutto legale, abbiamo visto una certa “corsa agli armamenti” tra gli sviluppatori di questi software. Apple ha aggiornato le linee guida del proprio App Store confermando che gli emulatori sono ora ammessi, precisando però che accetterà solo quelli dedicati a “console retro” – termine piuttosto ambiguo che non è stato elaborato meglio. La Wii e il GameCube sono relativamente recenti, e nessuno sa (nemmeno gli sviluppatori) se Apple la ammetterà o no.

Vale la pena ricordare che, se le app di emulazione sono ora legali, con i giochi veri e propri è tutta un’altra questione. Scaricare le ROM, ovvero le trasposizioni su file delle cartucce (o di qualsiasi altro supporto) dei sistemi originali, equivale a scaricare qualsiasi altra opera d’arte protetta da copyright, come un film o una canzone.



.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%