I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Spettacoli

Confidenza, da Luchetti psico-thriller pieno di ombre

today17 Aprile 2024 32

Sfondo
share close


di Ansa
  

Confidenza, da Luchetti psico-thriller pieno di ombre


(ANSA) – ROMA, 17 APR – Se Daniele Luchetti voleva con il suo
ultimo film, Confidenza, suscitare un dibattito c’è sicuramente
riuscito. Lo dimostrano le mille interpretazioni quasi tutte
legittime emerse durante la presentazione stampa oggi di questo
film tratto dal romanzo omonimo di Domenico Starnone (edito da
Einaudi) e in sala dal 24 aprile con Vision Distribution.
E proprio all’incontro lo dice lo stesso regista: “Non mi è mai
piaciuto accompagnare gli spettatori per mano, amo al contrario
uno spettatore attivo”.

Questa la storia che si potrebbe definire uno psico-thriller
pieno di zone oscure. Siamo negli anni Ottanta, qui Pietro Vella
(uno straordinario Elio Germano) è un professore d’italiano di
liceo, ma anche uomo indeciso, fragile e ambizioso allo stesso
tempo, che si ritrova innamorato di Teresa (Federica Rosellini),
una sua talentosa studentessa che diventa poi in America una
famosa matematica.
Un legame tra Pietro e Teresa molto ambiguo che sembra non
morire mai, anche quando il primo si sposa con una collega,
Nadia Labaro (Vittoria Puccini), con la quale ha una figlia,
Emma (da adulta Pilar Fogliati). E non si rompe neppure dopo
alcuni anni con l’ingresso nella vita di Pietro di Tilde
(Isabella Ferrari), un’editrice legata alla politica che lo ha
reso famoso e più ricco grazie a un libro in cui il professore
spiega la sua personalissima “pedagogia dell’affetto”.
Ma cosa mai lega Pietro e Teresa? Tante cose dette e non dette,
chiare ed oscure e anche il fatto che si sono scambiati nel
passato un segreto indicibile, una confidenza (da qui il titolo)
che ha reso il loro rapporto unico e irripetibile. (ANSA).
.

di Ansa
  





.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%