I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Tecnologia

i primi mockup evidenziano alcune novit

today26 Marzo 2024

Sfondo
share close


Mancano ancora molti mesi all’annuncio ufficiale ma stanno continuando a intensificarsi le indiscrezioni sulla prossima generazione degli iPhone di Apple, gli iPhone 16. Come spesso accade, le informazioni che stanno trapelando riguardano perlopiù l’aspetto estetico dei device, quelle richieste soprattutto dai produttori asiatici di cover e accessori che devono farsi trovare pronti per il periodo di lancio.

I PRIMI MOCKUP

In queste ultime settimane, grazie ad alcuni disegni CAD, ci siamo iniziati a fare un’idea di come potrebbe essere stata modificata l’isola posteriore che ospiterà le due fotocamere sugli iPhone 16 e iPhone 16 Plus. A differenza dei modelli attuali, su questi iPhone si dovrebbe ritornare a una disposizione verticale dei sue sensori. Probabile, inoltre, la notevole riduzione delle dimensioni dell’isola che da quadrata dovrebbe diventare “a pillola”.


Il ritorno a questa disposizione verticale potrebbe essere necessario per espandere anche agli iPhone di fascia bassa la possibilità di poter registrare dei “video spaziali” da riprodurre in modo immersivo sul visore di realtà mista di Apple, il Vision Pro. Attualmente, solo gli iPhone 15 Pro e iPhone 15 Pro Max possono registrare questa tipologia di video quando utilizzati in orizzontale.


Sulla base delle misure riportate nei CAD, nelle scorse settimane sono stati realizzati dei primi render di alta qualità degli iPhone 16. Oggi, arrivano anche le immagini di alcuni mockup che consentono di farsi un’idea ancora più precisa sia delle novità estetiche che delle dimensioni rispetto ai modelli attuali. Oltre alla rinnovata isola posteriore, è visibile anche il tasto azione, che sarà presente su tutti gli iPhone 16, così come il nuovo tasto “cattura” che sarà posizionato lateralmente, al di sotto del tasto di accensione.

IL NUOVO TASTO ”CATTURA”

Questo nuovo tasto, lungo praticamente quanto il tasto di accensione, dovrebbe consentire principalmente l’acquisizione di immagini, far partire e terminare la registrazione di video oltre che effettuare lo zoom delle immagini tramite lo scorrimento del dito verso destra che verso sinistra. A confermare che questo tasto potrebbe essere capacitivo, sensibile al tocco, una cover realizzata per iPhone 16 Pro mostra un foro che consente di toccarlo, a differenza degli altri tasti che sono coperti.


Il mockup di iPhone 16 Pro Max, a parte questo tasto, non evidenzia particolari differenze con l’attuale iPhone 15 Pro Max. L’isola che ospita le fotocamere posteriori, infatti, dovrebbe rimanere pressoché invariata. Secondo indiscrezioni, invece, il tetraprisma con zoom ottico 5x arriverà anche su iPhone 16 Pro. Entrambi gli iPhone di fascia alta, inoltre, avranno dei display con una diagonale leggermente superiore a quella dei modelli attuali. Si dovrebbe passare, infatti, da 6,1 pollici e 6,7 pollici a 6,3 pollici e 6,9 ​​pollici.

Con l’aumento delle dimensioni del display, di conseguenza, sarebbe previsto anche un leggero aumento delle dimensioni della scocca. Entrambi gli iPhone 16 Pro, infatti, dovrebbero essere ‌‌poco più alti e larghi rispetto ai modelli attuali. Le maggiori dimensioni dovrebbero comunque consentire anche di utilizzare delle batterie più capienti in grado di assicurare una maggiore autonomia.

Per quanto riguarda iPhone 16‌ e ‌iPhone 16‌ Plus, non sono previste modifiche alle dimensioni di display e scocca. ‌‌L’aumento della diagonale dei display, invece, è attesa per gli iPhone‌‌ 17 e ‌‌iPhone‌‌ 17 Plus che arriveranno nel 2025. In questo caso, si prevedono display, rispettivamente, da 6,27 e 6,86 pollici.

Le immagini di oggi non mostrano la parte anteriore degli iPhone. Secondo indiscrezioni, tuttavia, Apple sarebbe riuscita a massimizzare le dimensioni dei display che verranno utilizzati sui prossimi iPhone 16 grazie all’utilizzo di una tecnologia di Samsung, denominata BRS (Border Reduction Structure), che consentirà di ottenere delle cornici ultrasottili su tutti e quattro gli iPhone di prossima generazione.

AGGIORNAMENTO: NUOVE COLORAZIONI PER I PRO

Secondo nuove indiscrezioni di fonte cinese, riportate dal leaker ShrimpApplePro su X, i prossimi iPhone 16 Pro e iPhone 16 Pro Max di Apple saranno realizzati nei nuovi colori titanio “space black” e “rose”.


Il colore Blue Titanium dovrebbe uscire di scena a favore del rosa. Lo “space black” dovrebbe sostituire l’attuale Black Titanium. Le varianti “Titanio Naturale” e “Titanio Bianco” dovrebbe essere leggermente diverse. La prima con una sfumatura più grigia, la seconda più “bianco argento”.



.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%