I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Tecnologia

Francesco Bagnaia in sella alla Desmosedici GP per altre due stagioni

today5 Marzo 2024 10

Sfondo
share close


All’alba della stagione MotoGP 2024, Ducati Corse e Francesco “Pecco” Bagnaia hanno siglato un nuovo capitolo della loro storia di successo, rinnovando l’accordo che vedrà il campione del mondo legato al marchio bolognese per le stagioni 2025 e 2026. Questo rinnovo di contratto non fa che rafforzare una sinergia già vincente, basata su una perfetta alchimia tra l’avanzata tecnologia della Ducati Desmosedici GP da competizione e l’indiscutibile talento, la passione e la ferrea determinazione di Bagnaia.

Il pilota torinese, classe 1997, ha iniziato il suo percorso in Ducati con il team Pramac Racing nel 2019 e ora, con questa estensione contrattuale, si appresta a lasciare un segno indelebile nella storia del costruttore bolognese, diventando il secondo pilota a legarsi a questo marchio per un arco di tempo così esteso (ben otto anni).

La sua ascesa è stata davvero rapida: primo podio in MotoGP nel 2020 a Misano Adriatico e promozione al team ufficiale l’anno successivo, dove ha sfiorato il titolo mondiale al primo tentativo, per poi consacrarsi campione del mondo nel 2022 e riconfermarsi nel 2023 (a Valencia), anno in cui ha dominato la scena con 15 podi, 7 vittorie e 7 pole position.

IL COMMENTO DI BAGNAIA, DOMENICALI E DALL’IGNA

Bagnaia ha espresso una grande emozione per la continuazione di questa avventura con il “team dei suoi sogni”, sottolineando l’onore di vestire i colori di Ducati e la determinazione a continuare su questa strada di successo.

Claudio Domenicali, CEO di Ducati Motor Holding, ha elogiato le qualità di Francesco Bagnaia, non solo in pista per la sua velocità, determinazione e tenacia, ma anche fuori, per la sua eleganza ed educazione, valori che incarnano lo spirito Ducati.

Luigi Dall’Igna, direttore generale di Ducati Corse, ha ribadito il significato storico di questa collaborazione, sottolineando come Pecco Bagnaia abbia contribuito a riportare a Bologna un titolo mondiale che mancava da 15 anni, e come la sua sintonia con la moto e il team sia stata un fattore chiave per questi successi.



.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%