I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Tecnologia

MWC 2024, le cinque novità più interessanti viste a Barcellona

today1 Marzo 2024 29

Sfondo
share close


Oltre 101.000 partecipanti provenienti da 205 paesi, più di 2.700 tra espositori, sponsor e partner, 8 padiglioni, 120.000 metri quadrati di superficie espositiva, e oltre 2.600 giornalisti e analisti di settore. Questi sono solo alcuni dei numeri del MWC 2024 di Barcellona che si è appena concluso. Una fiera che, come sempre, ha rappresentato un palcoscenico d’eccezione per le ultime novità in ambito di dispositivi mobile, intelligenza artificiale, 5G, connettività, automotive e molto altro.

Quest’anno, le novità non sono state tantissime ma tra quelle presenti ce ne sono state alcune davvero molto interessanti. In questi quattro giorni di fiera, i nostri inviati hanno visto e vi hanno mostrato su queste pagine e sui canali social di HDblog tanti prodotti, tecnologie e curiosità. Oggi, per fare una sorta di “punto della situazione”, abbiamo voluto scegliere le 5 novità (in ordine casuale, non una classifica) che, secondo noi, possono rappresentare al meglio il modo in cui il settore tecnologico sta evolvendo.

XIAOMI SU7 MAX

Iniziamo con Xiaomi, che oltre a smartphone, tablet, smartwatch e smartband ha portato al MCW 2024 anche SU7, la sua prima supercar elettrica che fa parte della nuova visione di ecosistema intelligente “Human x Car x Home” che si pone come obiettivo quello di fornire esperienze complete e connesse grazie all’integrazione di dispositivi personali, prodotti per la smart home e segmento auto.

Xiaomi SU7, annunciata ufficialmente in Cina lo scorso dicembre, si posiziona come una “berlina full-size ad alte prestazioni eco-tecnologiche” realizzata grazie a un investimento di oltre 10 miliardi di RMB in R&S e a un team globale di oltre 3.400 ingegneri e 1.000 esperti tecnici.


La versione base della vettura, con trazione posteriore RWD, incorpora un motore elettrico, denominato V6 e sviluppato internamente da Xiaomi, che eroga una potenza massima di 299 CV e una coppia massima di 400 Nm. Il tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h è di 5,28 secondi. La batteria è da 73,6 kWh e promette un’autonomia di 668 km (ciclo cinese).

La versione “Max”, quella mostrata in fiera, è invece dotata della trazione integrale AWD di due motori elettrici, con una potenza combinata di 673 CV e una coppia massima di 838 Nm, garantendo un’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 2,78 secondi. In questo caso la batteria da 101 kWh può consentire una percorrenza sino a 800 Km

Xiaomi SU7 ha un ampio display touch centrale da 16.1 pollici con risoluzione 3K e un display “head-up” da ben 56 pollici su cui è visualizzatile anche il sistema di navigazione. Il cockpit è basato su un processore Qualcomm Snapdragon 8295, i sistemi avanzati di assistenza alla guida (ADAS) si affidano invece al chip NVIDIA Orin X che offre una potenza di calcolo di 508 TOPs. Per i passeggeri posteriori, sono disponibili due schermi LCD da 7.1 pollici.

MOTOROLA BENDABLE PHONE

Al MWC 2024 abbiamo avuto anche modo di toccare con mano (e con braccio) anche l’interessante concept che Motorola aveva già mostrato alla fine dello scorso anno al Tech World ’23 di Austin, un dispositivo flessibile dotato di un display FHD+ pOLED pieghevole e “adattivo”.


Questo concept si basa sull’esperienza maturata finora da Lenovo sui dispositivi pieghevoli e arrotolabili, sia per quanto riguarda gli smartphone che i PC. Quando è piatto, il display pOLED da 6,9″ offre un’esperienza Android tradizionale, proprio come qualsiasi smartphone. In posizione verticale, invece, il dispositivo può essere regolato in una posizione autonoma, eseguendo una versione più compatta ma completa di Android su un display da 4,6″.


Gli utenti possono anche avvolgere il dispositivo attorno al polso, grazie a un apposito supporto magnetico, per un’esperienza simile a quella offerta dal display esterno del Motorola RAZR 40 Ultra. Un’esperienza che si adatta alle proprie esigenze. Questo è l’obiettivo di Motorola che sta lavorando molto anche dal punto di vista software. L’obiettivo è quello di rendere anche questo aspetto sempre più personalizzabile e adattabile alle esigenze del singolo utente.

SAMSUNG GALAXY RING

Nel suo stand al MWC 2024, anche se messo sotto una teca, Samsung ha mostrato per la prima volta al pubblico il Galaxy Ring, l’anello smart che dovrebbe essere annunciato ufficialmente nel corso della seconda metà dell’anno, probabilmente in occasione dell’evento Galaxy Unpacked che si potrebbe tenere a inizio luglio.


Anche se l’idea di un anello smart non è sicuramente nuova, sul mercato c’è già Oura Ring, realizzato dall’azienda finlandese Oura, che consente di tenere traccia del sonno, delle attività e dei tempi di recupero, il fatto che anche Samsung abbia deciso di realizzarne uno lascia presupporre che ci sia un crescente interesse verso questa tipologia di indossabili.

Secondo indiscrezioni, il Galaxy Ring sarà dotato di funzioni di misurazione del flusso sanguigno e di elettrocardiogramma (ECG) e consentirà agli utenti di monitorare e misurare i dati relativi alla salute e al sonno. Inoltre, supporterà anche i pagamenti wireless tramite NFC e offrirà funzionalità di controllo dei dispositivi, potenzialmente per gadget domestici smart.

  • il Galaxy Ring più piccolo avrà una batteria da 14,5 mAh, quello più grande da 21,5 mAh

    • nonostante la capacità ridotta per i valori con cui abbiamo a che fare di solito, Samsung ha promesso un’autonomia compresa tra i 5 e i 9 giorni

  • anche il peso sarà condizionato dalla variante scelta, il Galaxy Ring più piccolo peserà 2,3 grammi, il più grande 2,9 grammi

    • la variabilità è minima, e Galaxy Ring si prospetta essere uno degli anelli più leggeri sul mercato; l’Oura Ring, per confronto, pesa tra i 4 e i 6 grammi.

CONCEPT LENOVO CON DISPLAY TRASPARENTE

Lenovo ha portato al Mobile World Congress 2024 di Barcellona tanti nuovi portatili per le aziende che puntano tutto sull’intelligenza artificiale generativa, un po’ di accessori e soprattutto un prototipo di laptop trasparente con un aspetto davvero, davvero intrigante.

Anche se ancora un prototipo come il pieghevole di Motorola, il ThinkBook Transparent Display Laptop Concept è un il primo portatile dotato di un display trasparente, un pannello MicroLED da 17,3″ con cornici estremamente ridotte e un’area della tastiera, a sua volta trasparente, che fa sì che il footpad sembri galleggiare nel nulla.


Secondo Lenovo, questo design unito alle capacità dell’intelligenza artificiale generativa aprirà nuove porte all’interazione tra il virtuale e il reale. Pochissimi i dettagli tecnici. La società cinese, infatti, si è solo limitata a dire che è supportato l’input tramite uno speciale pennino. Nessuna informazioni su CPU, specifiche più precise del display o eventuale autonomia.

NUBIA FLIP 5G

ZTE ha sempre avuto uno stand molto grande al MWC e anche quest’anno non è stata da meno. Il produttore cinese ha mostrato a Barcellona non solo il suo top di gamma Z60 Ultra (qui l’articolo di lancio con i prezzi italiani), ma anche il suo primo smartphone pieghevole compatto, il nubia Flip 5G.

Ovviamente, dal punto di vista funzionale, questo smartphone non porta nulla di innovativo rispetto a quanto già visto ma abbiamo voluto inserirlo all’interno di questa nostra “top 5” per un aspetto che pensiamo possa essere decisamente interessante, il prezzo. Il Nubia Flip, infatti, arriverà sul mercato verso la fine di maggio a circa 600 euro.


Per la prima volta, quindi, uno smartphone pieghevole viene proposto ad un prezzo di listino decisamente basso sancendo l’inizio di una sorta di “democratizzazione” dei display pieghevoli che non sono ormai più una prerogativa dei top di gamma.

Il Nubia Flip ha un display AMOLED interno da 6,9 pollici con risoluzione FullHD+ e frequenza di aggiornamento a 120Hz con una fotocamera da 16 MP integrata all’interno di un foro posizionato nella parte alta. All’esterno è presente un display secondario circolare, sempre AMOLED, ma da 1,43 pollici con risoluzione di 466 x 466 pixel. Questo display, oltre a visualizzare informazioni e notifiche, può essere utilizzato come mirino per la fotocamera


Nell’isola circolare in cui è integrato il display ci sono anche una fotocamera principale da 50 MP (con AI) affiancato da una fotocamera da 2MP utile a catturare informazioni sulla profondità di campo. Il flash LED è invece posizionato nell’angolo in alto a sinistra. Le dimensioni da chiuso del pieghevole, che è certificato IPX2 e IPX4, sono di 76 x 88 x 15,5 mm.

INTELLIGENZA ARTIFICIALE

Come ultima citazione infine vogliamo anche parlare di intelligenza artificiale, non di come la stiamo vedendo negli ultimi mesi, all’interno di Chatbot o app specifiche, ma nel modo in cui verrà sempre più integrata all’interno di dispositivi.

Al MWC 2024, rispetto allo scorso anno, infatti, abbiamo iniziato a vedere come l’intelligenza artificiale stia iniziando a diventare parte integrante di molti prodotti, in modo decisamente meno appariscente ma molto più utile. Tra i vari esempi possiamo citare l’AI tracking di Honor, il telefono senza app di Deutsche Telekom, l’AI Pin di Humane che sfruttano l’AI per rendere l’interazione con i nostri dispositivi di utilizzo quotidiano più semplice e naturale.


Questa, a nostro avviso, è proprio la direzione che dovrebbe prendere l’intelligenza artificiale per iniziare ad essere utilizzata realmente dal grande pubblico. Ossia, essere presente senza una necessaria interazione specifica come quella che facciamo attualmente utilizzando app tipo ChatGPT, Gemini e altre.



Ericsson immagina lo stadio del futuro: le novità del MWC | VIDEO





Tecnologia
01 Mar




Honor, tutte le novità mostrate al MWC 2024 di Barcellona | VIDEO





Android
29 Feb




Xiaomi Pad S6 Pro, la nostra anteprima video dal MWC 2024 di Barcellona





Android
29 Feb




TECNO @MWC: smartphone pieghevole, console AR e cane robot AI | VIDEO





Tecnologia
29 Feb




AI PIN, abbiamo provato l'anti smartphone al MWC. Eccolo in VIDEO





Tecnologia
28 Feb




Xiaomi SU7 Max, la supercar elettrica in mostra al MWC di Barcellona | Video





Auto
28 Feb




Samsung Display al MWC: pieghevoli e arrotolabili del futuro | VIDEO





Tecnologia
27 Feb




Huawei al MWC con le ultime novità: dagli smartphone a MatePad Pro 13,2" | Video





Eventi
27 Feb




OnePlus Watch 2: la presentazione il 26 febbraio al MWC 2024 | Video





Articolo
21 Feb




Xiaomi 14 ufficiale in Italia. Video anteprima 14 Ultra





Android
26 Feb


VIDEO



.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%