I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Music

Lucio Dalla: il ricordo – Radio Monte Carlo

today1 Marzo 2024 1

Sfondo
share close


Lucio Dalla era nato il 4 marzo 1943, come il titolo di una sua celebre canzone. Un artista unico, che non dimenticheremo mai

Lucio Dalla era nato a Bologna, il 4 marzo 1943 (e Bologna resterà sempre nel suo cuore e in parecchie delle sue canzoni). Il padre era direttore del club di tiro a volo (e Lucio ne parlerà in “Come è profondo il mare”: “Babbo, che eri un gran cacciatore di quaglie e di fagiani…”), la madre era modista (e sarà ritratta nella copertina dell’album “Cambio”).

La sua è stata una lunga carriera, di ben cinquant’anni, passati a intrecciare pop e sperimentazione ritmica, canzone d’autore e perfino opera e musica lirica. Dalla ha infatti inscenato e composto “Tosca – Amore disperato” e ha collaborato con Marco Tutino, sovrintendente e direttore artistico del Teatro Comunale di Bologna (e con il produttore discografico Gianni Salvioni) per il “Pulcinella” di Stravinskij e l'”Arlecchino” di Busoni. Dalla darà vita anche  all’opera “Pierino e il lupo di Prokofiev”.  

Il 1 marzo 2012 Lucio Dalla ci ha lasciato per sempre. L’artista si trovava a Montreux, dove aveva tenuto il suo ultimo concerto  in occasione del Montreux Jazz Festival. 

Per ricordarlo, vi facciamo vedere il video di una delle sue canzoni più amate, “L’anno che verrà”. (Foto Getty Images)





.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%