I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Tecnologia

Recensione Eureka NER E10s: aspirazione ciclonica e senza sacchetto

today24 Febbraio 2024 4

Sfondo
share close


Eureka! Esclamò Archimede quando scoprì quello che oggi viene chiamato “principio di Archimede”. Un’esclamazione di felicità e sorpresa che si sposa perfettamente con l’aspirapolvere robot NER E10s. Un robot che non cerca di rivoluzionare il mercato ma di evolvere la fascia più accessibile, quella sotto i 500 euro, con alcune chicche che permettono di ridurre la manutenzione e avere un’esperienza di pulizia automatizzata.

Certo qualche piccolo limite c’è, ma tutto sommato il dispositivo è valido, considerando che è dotato di svuotamento automatico, capacità di lavaggio tramite panno che si solleva quando vengono riconosciuti i tappeti e soprattutto dimensioni compatte, forse l’unico vero limite dei top di gamma attuali.

COM’È FATTO

Eureka NER E10s è davvero compatto a partire dalla confezione al cui interno si trovano le due spazzoline laterali, un panno e un filtro di ricambio, il manuale d’uso, la base auto svuotante e il robot. La costruzione è molto buona, con plastiche solide e con finitura opaca, di colore grigio scuro con dettagli viola. La base è decisamente compatta, ma presenta al suo interno alcune caratteristiche uniche. L’aspirazione è ciclonica con filtro interno e filtro HEPA in estrazione (è l’unico robot provato ad averlo), che trattiene le particelle più piccole. Il serbatoio è removibile e può essere svuotato ogni quarantacinque giorni.

Il robot ha un design molto semplice, con la torretta Lidar nella parte superiore, una spazzola centrale nella parte interiore, due spazzole laterali e il panno per il lavaggio nella parte posteriore che non vibra ma si solleva di un centimetro quando vengono identificati i tappeti. Il serbatoio dell’acqua è integrato e viene gestito dall’utente.

Specifiche tecniche

  • Dimensioni robot: 35 x 35 x9,7 cm
  • Potenza: 4000 Pa
  • Batteria: 5200 mAh (circa 180 minuti di durata)
  • Capienza serbatoio base: 45 giorni
  • Mappatura: multipiano tramite Lidar
  • Lavaggio: tramite panno tradizionale con riconoscimento dei tappeti
  • Applicazione: Eureka Robot (iOS e Android)
  • Modalità Aspirazione: Bassa, Silenziosa, Standard, Alta
  • Modalità Lavaggio: Pulizia a secco, Flusso basso, Flusso standard, Flusso elevato

INSTALLAZIONE E APPLICAZIONE

Per inizializzare il robot è sufficiente collegare la stazione alla rete elettrica, posizionare il robot sui contati per la ricarica e tenere premuto il pulsante per la connessione al Wi-Fi di casa. Come al solito, il robot potrebbe funzionare anche senza connettività, ma si andrebbe a perdere la possibilità di gestire le mappe e le impostazioni di pulizia. La funzione di mappatura veloce avvia una sessione di pulizia standard che crea la prima mappa, personalizzabile poi con zone in cui il robot non deve andare e divisibile in stanze.

Tramite le impostazioni si può poi gestire il comportamento del robot all’identificazione di un tappeto (quindi se aumentare o meno la potenza di aspirazione), monitorare l’usura dei componenti e pianificare gli intervalli di pulizia. Il NER E10S mappa bene e riconosce gli ambienti ma non ha una tecnologia di riconoscimento degli oggetti particolarmente efficace, il che obbliga a sistemare casa in modo da non avere troppi ostacoli sparsi o peggio ancora cavi su cui il robot potrebbe incappare.

Segnaliamo solo qualche traduzione non perfetta e notifiche non sempre costanti. Può capitare che il robot si inceppi ma che la cosa non venga poi notificata tramite l’applicazione.

COME ASPIRA

4000 Pa per un aspirapolvere di questo tipo sono sufficienti a garantire una buona pulizia. Le tecnologie integrate però non permettono al robot di coprire in maniera efficace ogni singolo centimetro quadrato. In particolar modo abbiamo notato un po’ di fatica sotto al tavolo da pranzo e una copertura degli spigoli non perfetta. Nulla di drammatico, soprattutto se pensiamo alla fascia di prezzo, ma comunque da segnalare.

Il riconoscimento dei tappeti funziona bene e con la funzione apposita NER E10S aumenta la potenza di aspirazione al massimo per permettere una maggiore pulizia degli stessi, mentre evita i tappeti durante il lavaggio se selezioniamo l’apposita funzione oppure alza il panno per evitare di bagnarli. La spazzola centrale è piuttosto efficace a raccogliere anche detriti un po’ più grandi ma non è dotata di sistemi anti groviglio. Da notare però che il pezzo di ricambio e già disponibile su Amazon così come le spazzole laterale e i filtri necessari per la corretta manutenzione del robot. In generale l’esperienza d’uso è positiva, soprattutto abbiamo notato che il robot non teme dislivelli anche importanti e supera gli ostacoli fino a due centimetri con agilità.

COME LAVA

Il lavaggio è abbastanza nella media. La base non ha alcuna funzione in merito e il meccanismo prevede un dosatore che fa scorrere l’acqua sul panno mentre il robot pulisce la superficie. Il lavaggio viene quindi effettuato per semplice trascinamento del panno con tutte le conseguenze del caso. Quando viene attivato il lavaggio il sensore per i tappeti li riconosce e alza il panno in modo da non bagnarli, anche se durante le manovre il contatto tra il panno umido e il tappeto potrebbe comunque avvenire.

Una volta terminata l’operazione si raccomanda di svuotare il serbatoio se si utilizza acqua non demineralizzata e cambiare il panno con il secondo fornito in confezione, in modo da mantenere l’igiene e soprattutto evitare la formazione di cattivi odori.

ASPIRAZIONE CICLONICA NELLA BASE AUTOSVUOTANTE

Per molti potrebbe essere una funzione come un’altra, in quanto la base di svuotamento automatico viene spesso vista come un accessorio che rimane lì e sembrano piuttosto simili una con l’altra. Eureka ha però integrato l’aspirazione ciclonica che porta diversi vantaggi. Il primo sono le dimensioni compatte. La base occupa davvero poco spazio e ciò permette sicuramente a più utenti di valutare l’acquisto di questo robot.

In secondo luogo la potenza di aspirazione: l’aspirazione ciclonica riesce a essere più efficace rispetto all’aspirazione convenzionale e ciò permette di svuotare meglio l’aspirapolvere quando ritorna alla base a pulizia completata. Infine, ma non per questo meno importante, risulta decisamente più silenziosa rispetto alle alternative top di gamma a cui siamo abituati. Il rumore è più ovattato e ciò ne rende possibile l’utilizzo anche in piccoli uffici o mentre si è a casa, oppure durante le ore serali. In più non c’è la necessità di cambiare un sacchetto della polvere in quanto lo sporco viene raccolto nel serbatoio integrato che può essere svuotato come avviene su qualsiasi aspirapolvere senza fili.

CONCLUSIONI

Ovviamente Eureka NER E10S non rivoluzione il mercato, ma aggiunge un’opzione interessante per tutti coloro che cercano qualcosa di funzionale, semplice da usare e che non ricercano il lavaggio dei pavimenti a tutti i costi ma solo come funzione secondaria. Il listino è di 479 euro ma nel momento in cui scriviamo c’è anche un coupon che permette di acquistarlo a 429 euro, ben 50 euro in meno. Un prezzo tutto sommato accessibile che permette di portare a casa un robot piuttosto affidabile per chi ha un appartamento tra gli 80 e i 150 metri quadrati, anche disposti su più piani. Segnaliamo inoltre che la versione bianca è già stata proposta in offerta a 399 euro.

VIDEO



.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%