I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Tecnologia

Apple difende le sue proposte per l’App Store nell’UE

today21 Febbraio 2024

Sfondo
share close


Apple si difende dalle accuse di aver compiuto sforzi minimi per consentire app store di terze parti nell’UE, affermando di essersi concentrata principalmente sulla conformità alle nuove leggi, pur proteggendo la sicurezza degli utenti.

A gennaio 2024, in risposta al Digital Markets Act dell’Unione Europea che richiede alle aziende come Apple di consentire app store alternativi di terze parti, Apple ha annunciato un ampio piano per gli sviluppatori nell’Unione Europea. Tuttavia, questo è stato ampiamente criticato da aziende rivali, con Spotify che ha definito i nuovi termini “estorsione”.

In seguito alla notizia che Meta e Microsoft stanno facendo pressioni sull’UE accusando Apple di non rispettare le nuove leggi, un portavoce di Apple ha rilasciato una dichiarazione al sito AppleInsider sulla tediosa questione,

Al suo interno l’azienda di Cupertino sostiene che le accuse di mancato rispetto della nuova legge non sono essere , ma non si sbilancia nel parlare delle problematiche specifiche sorte con le altre realtà tecnologiche. Ecco una traduzione di quanto detto.

“L’approccio di Apple al Digital Markets Act è stato guidato da due semplici obiettivi: rispettare la legge e ridurre gli inevitabili rischi aumentati che il DMA crea per i nostri utenti dell’UE.


In primo luogo, ciò ha significato studiare il Digital Markets Act per capire come iOS, Safari e l’App Store potessero soddisfare al meglio i suoi requisiti. I team di Apple hanno trascorso mesi a dialogare con la Commissione Europea, e in poco più di un anno, hanno creato oltre 600 nuove API e una vasta gamma di strumenti per gli sviluppatori.


Questi cambiamenti riflettono il lavoro di centinaia di membri del team Apple che hanno dedicato decine di migliaia di ore alla creazione delle nuove funzionalità necessarie per essere conformi al DMA.


Per ogni cambiamento, i team di Apple hanno continuato a mettere i nostri utenti al centro di tutto ciò che facciamo. Ciò ha significato creare salvaguardie per proteggere al massimo gli utenti dell’UE e rispondere a nuove minacce, tra cui nuovi vettori per malware e virus, truffe, frodi e difficoltà nel garantire la funzionalità delle app sulle piattaforme Apple.


Tuttavia, queste protezioni non eliminano le nuove minacce create dal DMA.


L’obiettivo di Apple resta quello di creare il sistema più sicuro possibile all’interno dei requisiti. Ma anche con queste garanzie in atto, molti rischi rimangono, e nell’UE i cambiamenti del DMA si tradurranno in un sistema meno sicuro.


Limitiamo queste modifiche all’Unione Europea perché siamo preoccupati del loro impatto sulla privacy e la sicurezza dell’esperienza dei nostri utenti, che rimane la nostra bussola. Queste modifiche sono conformi al DMA e, nelle prossime settimane e mesi, continueremo a dialogare con la Commissione Europea, la comunità degli sviluppatori e i nostri utenti dell’UE sui loro impatti.”

Le modifiche di Apple all’App Store dell’UE dovrebbero entrare in vigore il 7 marzo 2024. Dopo tale data, l’azienda potrebbe essere indagata dall’UE per non conformità e, potenzialmente, multata per il 10% del fatturato mondiale totale.



.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

Invalid license, for more info click here
0%