I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Tecnologia

6 mesi con Honor Magic V2: la recensione completa

today27 Gennaio 2024 3

Sfondo
share close


E’ raro pubblicare la prima recensione di un prodotto dopo ben 6 mesi di utilizzo e sebbene questo tempo mi abbia permesso di capirne pregi e difetti sul lungo periodo, in particolar modo la qualità costruttiva, è un peccato aver dovuto attendere tanto tempo per poter vedere questo Magic V2 in Europa.



Honor annuncia Magic V2, lo smartphone pieghevole più sottile al mondo





Android
12 Lug




SOTTILISSIMO e POTENTISSIMO: ecco il Fold dei record! Unboxing Honor Magic V2





Android
21 Ago


Uscito nell’estate 2023, ho acquistato Honor Magic V2 ad agosto in quanto sono una persona che, appassionata di tecnologia, sceglie di comprare per il proprio utilizzo, tutti i prodotti che si differenziano in modo significativo da altri. Esempi abbastanza recenti sono Xperia Z1 Compact, S10e, Zenfone 9, iPhone Mini e appunto questo V2, il pieghevole più sottile al mondo ed in grado di azzerare il gap dimensionale rispetto ad un top di gamma come S24 Ultra o simili.


Un prodotto unico, che sembra essere anni avanti rispetto a Fold 5 ma che arriva davvero tardi nel nostro mercato. Una scelta che fatico davvero a comprendere che voglio mettere proprio come incipit di questa recensione non per castrare il prodotto, ma per esortare l’azienda ad osare maggiormente e ad aumentare la propria capacità produttiva su prodotti di così alta qualità.

Magic V2 è infatti il desiderio di molti utenti appassionati, un Fold che ridefinisce il concetto di pieghevole in termini di portabilità e che potrebbe essere un riferimento per il settore e un serio competitor per Samsung. Ma analizziamolo meglio nella recensione completa.

INDICE:

HARDWARE e DESIGN: SPESSORE E PORTABILITA’ FANNO LA DIFFERENZA

Perché i Fold oggi non hanno ancora invaso il mercato? Un motivo sicuramente risiede nel prezzo, ancora alto in generale e più alto rispetto agli smartphone normali di pari generazione. Un altro motivo è legato alla dimensione, spessore e di conseguenza alla portabilità. Se un Fold avesse spessore, peso e dimensioni paragonabili ad un top di gamma classico e un prezzo simile, non prendereste in seria considerazione questa categoria di prodotti?

Personalmente si e V2 è il primo Fold di questa nuova era. Costruito in modo impeccabile, appena lo prendete in mano non crederete di utilizzare un prodotto in grado di aprirsi e trasformarsi in Tablet, soprattutto se avete avuto un Fold Samsung prima o un OnePlus Open.



Confronto Fold: Galaxy Z Fold5 vs Magic V2 vs OnePlus Open | Quale scegliere?





Samsung
13 Nov


Si apprezzano molto anche le finiture, le curve e gli angoli che permettono di utilizzare con estremo piacere lo smartphone in ogni condizione. A fare poi la differenza è lo spessore della cerniera: si tratta infatti del primo Fold in cui il sistema che unisce le due metà della scocca, è praticamente a filo del display esterno una volta chiuso. Questa caratteristica rende V2 non solo molto più bello da vedere, ma decisamente più comodo da tenere in mano.

In confezione è presente anche una custodia molto comoda, sottile e che migliora il grip e allo stesso tempo non ne aumenta significativamente lo spessore permettendo di tenere V2 in tasca senza particolari problemi. In questi 6 mesi ho provato tantissimi smartphone classici e devo dire che la differenza di portabilità tra V2 e un qualunque altro top di gamma da 6.7 pollici o simile, è davvero minima.



Allo stesso tempo lo schermo esterno cosi ampio permette un utilizzo ad una mano praticamente identico a quello di tutti gli altri prodotti “normali” e rispondere a messaggi, usare qualunque tipo di applicazione, sfruttare le gesture o qualunque altra operazione sarà naturale come lo è sempre stata su prodotti classici.

Sottolineo questo punto proprio perché è la base della scelta di questo V2. Nel confronto che vedete a seguire, ho proprio evidenziato quanto sia significativamente diverso l’approccio tra Fold5, OnePlus Open e Magic V2 a livello di concetto. La mia conclusione è che un dispositivo mobile per definizione è usato in mobilità e a livello di confort giornaliero V2 è nettamente migliore di tutti gli altri Fold disponibili nel nostro paese ad oggi.

SCHEDA TECNICA HONOR MAGIC V2

  • display:

    • esterno : OLED LTPO da 6,43 pollici con frequenza di aggiornamento variabile a 120Hz, supporto HDR10+, copertura del 100% dello spazio colore DCI-P3, PWN di 3840Hz e una luminosità di picco di 2500 nits. Questo display supporta anche il pennino.
    • interno: OLED LTPO da 7,92 pollici 2K con con frequenza di aggiornamento variabile a 120Hz, supporto HDR10+, copertura del 100% dello spazio colore DCI-P3, PWN di 3840Hz e una luminosità di picco di 1600 nits. Questo display supporta anche il pennino.

  • CPU: Qualcomm Snapdragon 8 Gen 2
  • Memoria:

    • 16GB di RAM
    • 512GB interna UFS 4.0

  • Fotocamere:

    • anteriore: 16 MP
    • posteriori:

      • 50 MP principale OIS
      • 50 MP ultra grandangolare
      • 20 MP teleobiettivo con zoom ottico 3x OIS

  • Batteria: 5.000mAh
  • Ricarica: 66W cablata
  • Connettività: Wi-Fi 6e, Bluetooth 5.3, GPS L1 + L5
  • Altro: Lettore di impronte digitali laterale, USB 3.1 Tipo C, Altoparlanti stereo doppi, IMAX Enhanced, Dual SIM
  • Dimensioni:

    • aperto: 156.7 x 145.4 x 4.7 mm
    • chiuso: 156.7 x 74.1 x 9.9 mm

  • Peso: 231 grammi








Honor Magic V2






Compara



Espandi



Honor Magic V2 e V2 RSR Porsche Design arrivano in Italia: prezzi e promozioni



15 ore faIl pieghevole ultrasottile arriva in Italia




Honor Magic V2 questa settimana in Italia: ecco le promo lancio | Data e sconto



4 giorni faBuono da 300 euro per chi si iscrive




Confronto Fold: Galaxy Z Fold5 vs Magic V2 vs OnePlus Open | Quale scegliere?



2 mesi faCi siamo lasciati alcune settimane fa con un piccolo spoiler riguardante i Fold, smartphone che da diversi anni cercano di inserirsi all’interno del mercato riuscendo a catturare l’attenzione di un pubblico di nicchia ma in crescita. La




Magic v2 e V Purse: le novità Honor a IFA 2023 sono (quasi) tutte pieghevoli | VIDEO



5 mesi faArriva anche una nuova colorazione per Honor 90



Più notizie

DISPLAY e SBLOCCO

Nonostante V2 sia uno smartphone con oltre 6 mesi di vita alle spalle, si tratta di un prodotto in grado di rivaleggiare con i principali top di gamma usciti proprio in questo 2024. Sebbene il processore sia di precedente generazione – poi quanto cambi in termini di usabilità è tutto da dimostrare – a livello di display offre una luminosità e qualità davvero eccellente.

Sono 2500 i nits di piccolo dello schermo esterno e 1600nits per quello interno. Display che hanno però caratteristiche interessanti in termini di PWN che arriva a 3840Hz per entrambi e in termini di supporto HDR10+ e DCI-P3. Inoltre Honor ha integrato sia sullo schermo esterno, sia su quello interno, il supporto all’input con penna esterna. Purtroppo non siamo riusciti a procurarci la penna ufficiale Honor e dunque non abbiamo provato queste funzionalità ma speriamo che l’azienda inizi la commercializzazione della penna anche in Europa.


Se dunque la leggibilità è ottima anche in esterna, anche la questione piega è molto interessante. Premesso che comunque è impossibile dire che non si veda, V2 ha sicuramente la piega meno visibile, meno scavata e meno evidente tra i Fold disponibili in Europa. La cerniera più sottile e la diversa ingegnerizzazione rispetto a Fold5 e Open, consente di limitare al massimo l’incavo in mezzo allo schermo interno.

Nell’utilizzo non da fastidio e anche il passaggio del dito sulla parte centrale non infastidisce anche se si sente la scanalatura.


Come vedete anche con angolazioni diverse, si fa fatica a vedere la differenza con le altre parti dello schermo interno e mi è capitato spesso di non rendermi conto se la piega fosse orizzontale o verticale perchè risulta difficile da vedere frontalmente se usate V2 in modo naturale.

6 MESI, TANTISSIME CADUTE MA…

Essendo uno dei pochissimi – se non l’unico – recensore ad utilizzare questo smartphone da 6 mesi come principale, avendolo comprato, vi posso dare un bel feedback anche sulla durabilità degli schermi e sulla resistenza alle cadute.

Magic V2 mi è infatti cascato tantissime volte, non ho un solo angolo dello smartphone che non sia ammaccato. Questo perchè quando compro i dispositivi per mio uso personale, mi piace usarli senza particolare attenzione. Devono vivere con me, resistere ai miei maltrattamenti e non posso ogni volta stare attento a dove li appoggio, dove li inserisco in tasca o altro.


Dunque mi è capitato di prendere V2 dalla tasca e vederlo volare in terra perchè avevo magari le mani occupate da buste varie; mi è caduto da tavoli o da sedie; lo ho riposto in tasche con chiavi; inserito in borsette da donna senza particolare cura; lo ha usato mio figlio di 8 anni per qualche gioco. Insomma, V2 ha passato tanto tempo con me come strumento di lavoro, come dispositivo che mi deve essere utile e risolvere problemi durante la mia giornata e quindi si “consuma” insieme a me.


Nonostante questo maltrattamento – essendo mio – V2 ha resistito perfettamente. La pellicola sul display interno è ancora perfettamente attaccata, non ha graffi e il display esterno, sul quale misi una pellicola, è perfettamente integro nonostante lo botte sugli spigoli. Inoltre anche la cerniera non ha subito variazioni di resistenza e non ho mai tenuto V2 aperto la notte per “preservare lo schermo interno”. Insomma, i Fold ormai sono considerabili smartphone maturi, resistenti quanto un device normale e con una qualità costruttiva e durabilità assolutamente eccellente – perlomeno V2!

Tornando allo schermo, ho trovato eccellente il sistema di sblocco con volto 2D che non permette di effettuare pagamenti od operazione bancarie, ma è sempre super reattivo e permette di accedere alla home semplicemente prendendo in mano lo smartphone. Ottimo anche il lettore di impronte che è posizionato lateralmente: lo preferisco sotto il display ma è comunque una soluzione comoda e molto efficace.

SOFTWARE ed ESPERIENZA D’USO

In questi 6 mesi ho ricevuto moltissimi aggiornamenti con cadenza mensile e anche maggiore. Ho però usato un prodotto cinese con rom beta in grado di funzionare con i servizi Google. Ho comunque potuto apprezzare l’evoluzione del software, la correzione di bug e l’implementazione di funzionalità inizialmente non presenti.

Con l’arrivo della versione Europe ho finalmente utilizzato un prodotto completo, estremamente reattivo e soprattutto senza alcuna limitazione. Oltre a tutti i servizi Google, ho provato Android Auto, wearable di varia natura e non ho avuto alcun problema (cosa che invece ho notato sul modello Cinese).

Insomma, V2 destinato al nostro mercato è un Fold maturo e che permette di apprezzare bene il miglioramento che sta avendo l’azienda nell’ultimo anno, sia a livello hardware sia a livello software.

Rispetto a Fold5 e alla OneUi ci sono sicuramente meno “orpelli” meno funzionalità avanzate o personalizzazioni. Si tratta pero di “accessori” di caratteristiche che sono belle da vedere ma che spesso si usano pochissimo. V2 va in una direzione di concretezza e il software offre quello che potrei definire “necessario” su un Fold.

Le applicazioni affiancabili sono 2, possono essere ridimensionate o messe in verticale ed orizzontale. Potete però inserire altre 2 applicazioni flottanti nella schermata per un totale di 4 app. Il multitasking è poliedrico e diviso in tre sezioni:

  • app flottanti che potete inserire in un cassettino laterale e richiamarle all’occorrenza
  • barra laterale personalizzabile che consente di trascinare e aprire le applicazioni installate in finestra flottante, a tutto schermo o in divisione schermata
  • tacca in alto sulle applicazioni per modificarne la dimensione, allineamento e posizione

A tutto questo si aggiungono gesture per passare rapidamente tra le ultime due app usate e la possibilità di “chiudere” in finestra piccola un’applicazione in uno degli angoli dello smartphone per poter vedere meglio l’app principale che vi serve in quel momento.

Si apprezza tantissimo anche la possibilità di aprire una notifica con l’applicazione direttamente in finestra flottante in modo da poter leggere il messaggio senza uscire dall’applicazione che stiamo utilizzando in quel momento.

Tutto questo rende V2 uno strumento ottimo per il lavoro, il multitasking e si usa sempre con estremo piacere. Unico difetto rispetto ad altri Fold è che quando passate dal display interno a quello esterno, o viceversa, potreste vedere una notifica che invita a riavviare l’app per poterla ottimizzare al meglio per il cambio di dimensione del display. Potete ignorare l’alert e tutto funzionerà ma potrebbe alla lunga essere un po invasivo come messaggio (io ho disattivato la notifica dal menu a tendina per esempio).

Interessante invece l’adattamento a schermo pieno delle app che si aprono senza occupare tutto il pannello interno e che con un click vengono riavviate ed ottimizzate per il Full Screen.

Per il resto, l’interfaccia generale rimane un po’ vecchia ma è possibile comunque modernizzarla cambiando il pacchetto di icone e personalizzando lo smartphone nel modo che più ci piace. Quello che apprezzo però della UI Honor sono le cartelle espanse che consentono di avere un numero di programmi enorme all’interno della stessa pagina senza perdere la funzionalità dei Widget.

Nella schermata sotto ho oltre 20 programmi lanciabili senza aprire alcuna cartella o menu direttamente dalla home.


Ultimo aspetto che voglio menzionare, riguarda la possibilità di bloccare le applicazioni con password, viso o impronta. In questo modo prima di aprire un qualunque programma, sarà necessario inserire uno sblocco per accedere a tutte le informazioni, chat, immagini, file o altro. Molto comodo per la privacy ma soprattutto in ambito lavorativo per mantenere contenuti sensibili protetti.

Esiste poi anche una sorta di “seconda home” accessibile tramite gesture che apre uno spazio segreto dove potete nascondere applicazioni, file o altro togliendole dalla vista della Home normale.

AGGIORNAMENTI: Magic V2 arriva sul mercato con Android 13, avrà 3 major update e 4 anni di patch di sicurezza. Sebbene il supporto sia quindi buono, va considerato che per noi Europei Android 13 verrà sostituito a breve da Android 14 con MagicUI 8 e quindi 1 major update viene “bruciato” subito.

AUTONOMIA, CONNETTIVITA’ e RECEZIONE

Una delle caratteristiche che rende smart uno smartphone è proprio la parte di connettività, ricezione e autonomia. Senza l’eccellenza in questi tre aspetti, uno smartphone può essere ottimo ma non sarà certamente scelto come mezzo di comunicazione preferito. Magic V2 riesce ad offrire il meglio che si possa desiderare considerando la categoria pieghevoli e non solo.

L’autonomia è eccellente, sopra la media e vi permetterà di usare lo smartphone in qualunque condizione, per tutto il tempo che volete arrivando a sera intorno alle 23 con ancora carica. V2 offre ovviamente ricarica veloce a 66W, ma è purtroppo assente il supporto per quella wireless, compromesso dovuto dallo spessore di soli 9,9mm da chiuso.

Ottima veramente anche la ricezione sia per il comparto 4G/5G, sia per il Wi-fi che ha toccato punte nei miei test mai viste su altri smartphone – neanche sugli Asus. Nel modello italiano è presente anche il supporto eSim e Android Auto funziona perfettamente (caratteristiche che sul modello Cina non funzionano o non sono presenti).

Nessun problema anche con la qualità telefonica e l’audio in generale. Non è il Fold o lo smartphone con il volume più alto testato ma è comunque ottimo e corposo. Bene anche la vibrazione sebbene non sia il riferimento di categoria.

REGALO PER I NOSTRI LETTORI: avendo il modello cinese, vi regaliamo una chicca che speriamo possa piacere ai potenziali acquirenti di Honor V2 e non solo, di altri device Honor.: la possibilità di registrare le chiamate. Abbiamo infatti estratto l’APK del telefono della versione cinese che abilita la registrazione chiamate senza avvisi, automatica e con qualità eccellente. Abbiamo provato con successo l’installazione su V2 italiano e Magic 5 Pro e speriamo possa esservi utile.

Ovviamente non garantiamo il funzionamento con futuri aggiornamenti e non ci prendiamo responsabilità su eventuali malfunzionamenti dopo installazione. Si tratta comunque di un apk estratto da un V2 cinese e un reset dello smartphone vi farà tornare alle impostazioni iniziali e ufficiali del vostro device.

FOTOCAMERE

Esiste solo un pieghevole che ha integrato un comparto fotografico al pari di un top gamma di ultima generazione: OnePlus Open. Si tratta di una scelta interessante ma che rende lo smartphone spesso praticamente il doppio del Magic V2 e davvero difficile da tenere in mano o in tasca. Honor ha optato per una soluzione simile a quella di Samsung: utilizzare ottime fotocamere senza però esagerare nello zoom o nelle dimensioni.

Il risultato secondo me è ottimo e molto convincente. Da un lato avete fotocamere in grado di passare da una grandangolare ad uno zoom 10x digitale, dall’altro video in 4K a 60fps con tutte le fotocamere e cambio anche in fase di registrazione. I risultati sono ottimi:

Ho fatto centinaia di foto in questi mesi e devo dire che raramente sono usciti scatti brutti. In generale trovo un”ottima coerenza cromatica con tutte le fotocamere, uno zoom che non perde dettagli e una velocità di scatto soddisfacente. Nessun problema con HDR e esposizioni sbagliate anche se siamo ad un livello inferiore a Samsung sotto questo aspetto.

Come vedete dalle immagini, nonostante l’assenza di una tele dedicata, lo zoom è comunque ottimo e anche in condizioni “estreme” di ingrandimento (sopra), si riescono a leggere scritte altrimenti invisibili o quasi dalla posizione di scatto.

Bene anche in condizioni di luce al tramonto con ombre e colori che potrebbero risultare alterati ma che invece vengono catturati perfettamente.

Anche sui blu non ho visto problemi e sebbene la casa possa sembrare estremamente sparata, in realtà il colore è davvero vicino a quello reale: un blu particolarmente acceso (sapete che casa è?).

Bene anche i Selfie che consentono di utilizzare lo smartphone anche scattando con le fotocamere posteriori. Basta infatti premere un tasto e sarà possibile usare lo schermo esterno per l’anteprima e scattare con le ottiche posteriori.

Come detto i video sono molto buoni grazie al 4K a 60fps non castrato; nota non eccellente per l’audio catturato che risulta essere leggermente basso in situazioni di rumore ambientale importante.

CONCLUSIONI e PREZZO REALE

Honor Magic V2 arriva tardi sul nostro mercato ed è davvero un peccato. Il prezzo a cui viene posizionato è davvero alto ma di fatto non è il prezzo che pagherete. I 1999€ richiesti sono infatti da subito ridimensionati in 1499€ che sono pronto a scommettere sarà il prezzo normale a cui troveremo questo pieghevole.

In promozione ci sono anche caricatore rapido, custodia aggiuntiva, cuffie o orologio a seconda della disponibilità e 6 mesi di assicurazione per il vetro. Parliamo poi del modello 16/512GB e dunque il prezzo risulta essere in linea con il mercato, i competitor principali e la qualità del prodotto. Rimangono ovviamente tanti a prescindere ma sicuramente 1499€ con tutto il bundle sono ben lontani da quello che idealmente sarebbe il posizionamento scelto dall’azienda.

Un Magic V2 che non riesco ad abbandonare, che offre tutto quello che cerco da un Fold, che deve ancora maturare a livello software ma che riesce comunque a convincere sotto ogni aspetto. Dunque, una recensione indubbiamente positiva e che non sarà la sola visto che tutti i colleghi con cui ho parlato sono rimasti entusiasti di questo smartphone, convenendo sulla tempistica troppo dilatata per la vendita di V2 e per rendere giustizia a questo device.

VOTO 8.6

  • Alimentatore 66Watt

    Honor Magic V2 Cover

    EarBuds Pro 3 o Watch 4

    6 mesi di assicurazione

VIDEO



.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%