I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Gaming

Shigeru Miyamoto non vuole andare in pensione e non si sente più un game designer

today30 Dicembre 2023 6

Sfondo
share close


Shigeru Miyamoto ha recentemente compiuto 71 anni, ma nonostante l’età non ha alcuna intenzione di andare in pensione, in base a quanto riferito in un’intervista a The Guardian, sostenendo peraltro di non sentirsi più un game designer, ormai.

Dimostrando la sua solita vivacità, Miyamoto ha confermato di non voler andare in pensione e di voler continuare a mantenersi in attività, almeno per il momento, anche se non esclude l’idea di dover lasciare il posto ad altri dopo di lui, cosa che in un certo senso ha già iniziato a fare.

“Più che andare in pensione, penso al giorno in cui non riuscirò più ad andare avanti”, ha riferito Miyamoto. “In questo periodo bisogna pensare in archi di tempo da 5 anni, dunque devo pensare a chi scegliere come successori, se dovesse succedere qualcosa. Sono molto grato del fatto che ci sia ancora così tanta energia intorno alle cose a cui ho lavorato”.

Qualcosa di diverso da un game designer

Shigeru Miyamoto in persona
Shigeru Miyamoto in persona

Miyamoto insomma sta pensando alle persone giuste a cui affidare il proprio lavoro per portarlo avanti, considerando che la sua età non gli consentirà probabilmente di lavorare ancora per molto tempo: “Ci sono cose ormai ben stabilite e che sono state curate da altri, che le hanno fatte crescere, dunque in un certo senso non provo più il senso di possesso su queste”.

Da notare anche che il celebre autore, padre di Mario e Zelda, non si sente più proprio un game designer. Il suo ruolo nella compagnia è ora meno definito, visto che secondo lui si tratta di “trovare nuove e uniche opportunità per Nintendo”. Qualcosa del genere, d’altra parte, l’abbiamo visto con il lancio di Super Mario Bros. Il Film.





.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%