I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Tecnologia

Granblue Fantasy Versus: Rising, la recensione

today20 Dicembre 2023 4

Sfondo
share close



Granblue Fantasy Versus: Rising si presenta come una versione migliorata e rinnovata del suo predecessore, offrendo agli appassionati di giochi di combattimento una nuova opportunità di immergersi in un mondo affascinante e ricco di sfide. Sviluppato da Arc System Works, noto per titoli di spicco come la serie Guilty Gear, questo picchiaduro uno contro uno cerca di costruire sulla storia e i personaggi del primo Granblue Fantasy Versus, integrando e affinando la meccanica di gioco semplificata introdotta nel predecessore e in Guilty Gear Strive. Il roster dei personaggi di Rising, composto da 28 combattenti distinti (altri arriveranno in futuro, a pagamento), ognuno caratterizzato da un’arma di scelta e uno stile di combattimento unico, è uno dei punti forti del gioco. La facilità con cui si può passare da un personaggio all’altro, grazie a un sistema di controllo incredibilmente accessibile, rende l’esperienza di gioco fluida e dinamica. Ogni combattente possiede lo stesso numero di mosse speciali, facilmente eseguibili attraverso una semplice combinazione di tasti.

Dal punto di vista meccanico, Rising si distingue per essere un gioco facile da imparare ma difficile da padroneggiare. L’equilibrio tra accessibilità per i principianti e profondità per i giocatori più esperti è ben calibrato, offrendo sfide continue attraverso l’introduzione di nuove meccaniche come le rotture della guardia e i contatori difensivi. Il gioco risulta più aggressivo rispetto al suo predecessore, con una maggiore enfasi sull’azione rapida e impattante, che potrebbe non piacere a tutti, ma che nel complesso contribuisce a creare un’esperienza di gioco più soddisfacente. Un altro aspetto degno di nota è il netcode rollback, una significativa miglioria rispetto al predecessore, che garantisce un’esperienza online più fluida e reattiva. Sebbene si siano riscontrate alcune connessioni instabili durante i test, la funzionalità online di Rising supera nettamente quella del precedente, favorendo la creazione di una base di giocatori più solida e attiva.

D’altra parte, il gioco soffre di una modalità storia poco coinvolgente e ha qualche incertezza nell’offrire un ritmo soddisfacente alla modalità single player per eccellenza, risultando in un’uscita meno impattante rispetto ad altri titoli di spicco del genere. La modalità storia, sebbene ben narrata e ambientata in un mondo fantasy interessante, risulta prevedibile e, in alcuni tratti, noiosa. Al netto di questa mancanza, alla quale si affianca l’assenza di testi in italiano, Granblue Fantasy Versus: Rising rappresenta un passo avanti rispetto al suo predecessore, offrendo una grafica splendida e una giocabilità coinvolgente. Sebbene possa non attirare i giocatori più esperti nel genere a causa di alcune sue limitazioni, è sicuramente un titolo valido per i fan della serie e per coloro che cercano un’esperienza di combattimento più accessibile e meno impegnativa.

Formato: PC, PS4, PS5 (versione testata) Editore: Cygames Sviluppatore: Arc System Works Voto: 8/10



.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%