I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Spettacoli

Scontro tra titani: DiCaprio e De Niro e le liti sul set

today26 Ottobre 2023

Sfondo
share close



Il nuovo film di Martin Scorsese “Killers of the flower moon” ha riunito due delle più grandi star di Hollywood: Leonardo DiCaprio e Robert De Niro. Ma la convivenza tra i due attori non è stata facile, anzi, si è trasformata in una vera e propria sfida recitativa. A rivelarlo è lo stesso regista, che in un’intervista al Wall Street Journal ha raccontato le difficoltà di gestire due personalità così diverse e due modi di lavorare agli antipodi.

Le manie di perfezionismo di DiCaprio

“Non la finiva più, era un parlare continuo. Ogni tanto io e Bob ci guardavamo e alzavamo gli occhi al cielo. Dovevamo dirgli: ‘Guarda che non ci servono tutti questi dialoghi’”, ha detto Scorsese, riferendosi a DiCaprio, che sul set aveva la mania di perfezionare le scene e cambiare le battute. Il regista ha spiegato che l’attore ha un metodo recitativo basato sulla conversazione e sull’esplorazione del personaggio, mentre De Niro è più silenzioso e riservato, e “quasi non vuole parlare”. “I due si completano a vicenda in una maniera bellissima”, ha aggiunto Scorsese, sottolineando il contrasto tra i due protagonisti del film.

Il film è tratto da una storia vera

Il film, tratto dal romanzo di David Grann, racconta una storia vera: l’omicidio di diversi nativi americani Osage, che vivevano in Oklahoma e che erano diventati ricchi grazie alla scoperta del petrolio nei loro territori. Sul caso indaga l’FBI, guidata dal detective Tom White, interpretato da Jesse Plemons. Inizialmente, DiCaprio avrebbe dovuto vestire i panni di White, ma ha preferito il ruolo del cattivo Ernest Burkhart, un veterano senza scrupoli che sposa una giovane Osage.

I due mostri sacri del cinema si conoscono da 30 anni

DiCaprio e De Niro si conoscono da trent’anni, da quando hanno recitato insieme in “Voglia di ricominciare”. Fu proprio De Niro a suggerire a Scorsese di lavorare con il giovane collega, come lo stesso regista ha rivelato: “Anni dopo mi disse che in un film intitolato Voglia di ricominciare aveva recitato con un ragazzo, un certo Leonardo DiCaprio, e mi consigliò di lavorarci un giorno. Lo disse in maniera quasi casuale, ma non lo era affatto. Non era da Bob, uno che non dà mai questo tipo di suggerimenti”. Da allora, i due hanno fatto diversi film insieme con Scorsese alla regia, come “Gangs of New York”, “The Aviator”, “The Departed” e “The Wolf of Wall Street”. Ma questa volta sembra che la loro amicizia sia stata messa a dura prova dal confronto sul set. Riusciranno a ritrovare l’armonia o sarà la fine di una collaborazione storica?





.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%