I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Food

Cristian impara a mangiare, perde 110 chili e ci fa su la tesi

today23 Ottobre 2023

Sfondo
share close


Il neolaureato Pico pesava 210 chili ed era in condizioni critiche. Poi gli studi, il cambiamento radicale di alimentazione e la trasformazione

Cristian Pico prima della rivoluzione alimentare e ora, con la laurea in cui l'ha raccontata (foto da Facebook)

Cristian Pico prima della rivoluzione alimentare e ora, con la laurea in cui l’ha raccontata (foto da Facebook)

La prima cura di sé e della propria salute è nell’alimentazione. Imparare a mangiare, conoscere gli alimenti e come costruire l’alimentazione giusta per il proprio organismo e metabolismo è un passo importante nella cultura del cibo. Molto prima di medicine, diete e farmaci. La storia di Cristian Pico in questo senso è esemplare. Lo studente 29enne si è laureato in Scienze gastronomiche mediterranee all’università Federico II di Napoli e l’oggetto della sua tesi è stato spiegare e commentare come rivedendo completamente la sua dieta settimanale è riuscito a perdere 110 chili.

Duecento dieci chili prima

Era molto difficile la vita di Cristian Pico, arrivato a pesare 210 chili e in condizioni di disagio tale da pensare di ricorrere all’intervento di resezione gastrica. Capire come mangiare gli ha cambiato la vita. Lo studente di Torchiara, in provincia di Salerno, ha raccontato di aver prima deciso di fare una dieta chetogenica e poi di essere approdato all’alimentazione secondo la dieta mediterranea, che è stata la svolta positiva per lui. Il momento cardine della vicenda del neo laureato in alimentazione è stato scoprire e capire tutte le proprietà dell’olio d’oliva, a partire dalle lezioni e dall’esame di Nutrizione e sostenibilità in cucina che sono stati come una sorta di illuminazione per lui. Nelle parole di Pico: “Ci venne spiegato che una alternativa a zuccheri e carboidrati come carburante principale del corpo – come ha raccontato al Mattino di Napoli – potevano essere i grassi e le proteine”. Insomma, partendo dalle proprietà dell’olio EVO, Pico ha prima affrontato la dieta chetogenica e poi ha rimodulato la sua alimentazione basandosi sulla dieta mediterranea, seguito in questo da Francesca Marino, nutrizionista e sua correlatrice di tesi.

Una nuova vita

Nessuna dieta preconfezionata sponsorizzata o raccomandata, sia chiaro, e FoodCulture è un canale di informazione che parla di educazione alimentare, non di “tipi” di diete. Che certamente hanno un loro valore. Pico chiarisce infatti: “Un percorso del genere va affrontato con la guida di esperti” e senza basarsi su soluzioni trovate in giro su Internet. Cristian ha imparato a mangiare bene, ora fa attività fisica regolare, ha esami clinici ottimi e prosegue gli studi fino alla laurea magistrale in Sustainable Food Systems (cioè: sistemi del cibo sostenibile) e ha intenzione di muoversi in questo ambito professionale. Il suo corpo è una testimonianza vivente di cosa possa fare l’alimentazione corretta. 

Mangi questo pane, dimagrisci e combatti il diabete: come è possibile? La scoperta





.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%