I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Tecnologia

OnePlus Open, annunciato il primo pieghevole dell’azienda

today20 Ottobre 2023

Sfondo
share close


OnePlus ha annunciato il lancio del suo primo smartphone pieghevole: OnePlus Open. “La parola ‘Open’ non rappresenta solo il nuovo fattore di forma pieghevole, ma anche la nostra apertura nell’esplorare nuove possibilità rese possibili da soluzioni tecnologiche all’avanguardia presenti sul mercato”, dichiara Kinder Liu, Presidente e COO di OnePlus, “OnePlus Open offre hardware senza eguali, innovative funzionalità software e servizi costruiti appositamente, continuando a rispecchiare la filosofia ‘Never Settle’ di OnePlus”. “Con il lancio di OnePlus Open, siamo entusiasti di portare un’esperienza di flagship pieghevole senza compromessi agli utenti di tutto il mondo. Il OnePlus Open sarà un vero flagship destinato a rivoluzionare il mercato dei dispositivi pieghevoli”. Come primo smartphone pieghevole del brand, OnePlus Open eredita la filosofia tipica del marchio: design minimalista, unito ad un’eleganza sofisticata. OnePlus Open è disponibile nella colorazione Emerald Dusk, diventata una tonalità di verde riservata esclusivamente alla serie di smartphone di punta di OnePlus. Il dispositivo presenta il retro in vetro opacizzato che brilla in condizioni di illuminazione adeguata.

L’alert slider OnePlus viene introdotto per la prima volta nei phablet pieghevoli. Lo slider sul OnePlus Open è stato però ridisegnato da zero in modo da adattarsi al corpo compatto del telefono, spesso solo 5,8 mm quando aperto. Sebbene le dimensioni dello slider siano aumentate, la sua posizione sul telaio centrale del dispositivo è stata regolata per rendere le operazioni più comode. L’altezza e la larghezza dell’interno del modulo sono state ridotte rispettivamente di 1,7 mm e 1 mm rispetto a quelle di OnePlus 11, risparmiando fino al 42% in più di spazio all’interno del dispositivo. OnePlus Open è leggero e compatto: con un peso di 245 grammi e uno spessore di 5,8 mm quando è aperto, Open combina l’esperienza pratica di uno smartphone a schermo singolo e di un tablet Pro senza alcun ingombro aggiuntivo. La durabilità, in questo caso, non è compromessa. Grazie alla selezione dei materiali e a un design meccanico altamente efficiente e ben ottimizzato, OnePlus Open rimane robusto nonostante la sua forma compatta. Con 69 componenti rispetto alla media del settore, la cerniera Flexion brevettata consente più spazio all’interno per l’hardware ad alte prestazioni. OnePlus Open è stato certificato per la sua affidabilità della cerniera da parte dell’istituto di certificazione internazionale TÜV Rheinland, dove è stato sottoposto a test ambientali estremi e 1.000.000 di piegature di prova, il che corrisponde a molto più di 100 piegature al giorno, con una durata di oltre 10 anni. La leggerezza del dispositivo consente di minimizzare la piega: micro-aperture di 0,15 mm intessute sulla struttura di supporto del display in fibra di carbonio lavorano insieme al meccanismo di rotazione a 8 assi e la cerniera Flexion a forma di “goccia d’acqua” che allevia la pressione, per mantenere la piega al suo stato ottimale, anche dopo un uso intensivo.

Al cuore del comparto fotografico di OnePlus Open c’è una fotocamera principale SONY LYTIA-T808 “Pixel Stacked” da 48MP con OIS, affiancata da una fotocamera periscopica con teleobiettivo da 64MP, zoom senza perdita di 6x nel sensore e OIS, e una fotocamera grandangolare da 48MP con AutoFocus. Oltre alle fotocamere posteriori, il dispositivo è dotato anche di due fotocamere selfie: un sensore da 20MP sul display principale e una fotocamera da 32MP sullo schermo di copertura. Nota anche come “Dual-Layer Transistor Pixel”, la tecnologia “Pixel Stacked” presenta un’architettura di pixel ridisegnata che aumenta l’assorbimento e la memorizzazione della luce in uno spazio fisico più piccolo. Invece di disporre i pixel sullo stesso piano affiancati, l’architettura “Dual-Layer Transistor Pixel” separa e sovrappone due strati di transistor pixel al di sotto dei fotodiodi. Ciò consente una significativa espansione della capacità di luce, raddoppiando l’assorbimento massimo di luce e la memorizzazione (Full Well Capacity), consentendo così immagini più luminose e nitide con significativamente meno sovraesposizione, molto simili a quelle del sensore IMX989 di Sony, il sensore IMX da 1 pollice più avanzato che conserva ancora oggi una struttura di pixel convenzionale.

Il nuovo flagship OnePlus è configurato per consentire la migliore resa delle immagini sulle lunghezze focali più comunemente utilizzate dai consumatori, da 0,6X a 10X. Oltre alla fotocamera principale, il dispositivo presenta una fotocamera teleobiettivo personalizzata da 64MP con OIS, che non solo consente uno zoom ottico 3X e uno zoom in-sensor senza perdita di 6X, ma anche uno zoom Ultra Res fino a 120X. In questo caso, la personalizzazione fisica del sensore è fondamentale. La sua costruzione a periscopio e la realizzazione di un taglio a “d” sulla lente esterna consentono un perfetto adattamento a un dispositivo sottile come l’Open, permettendo di far entrare esattamente il 23% in più di luce nel sensore rispetto a uno senza queste caratteristiche. Inoltre, è il sensore teleobiettivo più grande mai utilizzato su uno smartphone pieghevole, con dimensioni di 1/2 pollice, che garantisce una qualità ottimale nelle immagini telefoto anche in condizioni di scarsa illuminazione. OnePlus sfrutta la partnership con Hasselblad per migliorare ancora una volta la Hasselblad Portrait Mode, che funziona particolarmente bene in condizioni di scarsa illuminazione, e le fotocamere rivoluzionarie a bordo del OnePlus Open lavorano in tandem per offrire il tracciamento della profondità, l’effetto bokeh e l’effetto flare a livello di fotocamera DSLR, catturati dalle fotocamere Hasselblad dotate di lenti XCD 3,5/30, 2,8/65 e 2,5/90V.

Dotato di doppio display fluido AMOLED ProXDR da 2K e 120Hz, il OnePlus Open permette non solo di avere un eccellente schermo di copertura di elevata qualità, ma anche un display principale che si apre come un tablet Pro. Il display esterno misura 6,31″, con un rapporto di aspetto di 20:09. Con una luminosità massima di 2800 nit, il display di copertura a 120Hz vanta anche una modalità ad alta luminosità (HBM) fino a 1400 nit per immagini ultra-luminose, fluide e reattive in qualsiasi momento della giornata. Per quanto riguarda la protezione, il display di copertura è protetto da Ceramic Guard, cristalli di ceramica purificati sottoposti al processo di scambio ionico, che sono fino al 20% più resistenti agli urti rispetto al Corning Gorilla Glass Victus. Per elevare ancora di più l’immersione nel contenuto, OnePlus Open sarà dotato di un display principale da 7,82″, con un rapporto schermo-corpo dell’89,6%. Della stessa elevata qualità del display di copertura, questo display è protetto da 3 strati: vetro ultra sottile che si trova sopra il display flessibile OLED, uno strato di TPU per proteggerlo dagli impatti fisici e un protettore antiriflesso per ridurre l’usura quotidiana.

Con OxygenOS 13.2, Open Canvas è stato costruito da zero con la missione di potenziare la produttività quotidiana. Infatti, circa il 95% delle app più comuni è compatibile con l’ampio spazio dello schermo senza richiedere strani aggiustamenti visivi o ridimensionamenti forzati. Con Open Canvas, le operazioni multi-finestra o “split screen” non sono più limitate alle dimensioni fisiche del display. Le finestre attive possono essere allargate e ridimensionate a piacimento, con le finestre secondarie che scorrono dentro e fuori dal display fisico su richiesta, consentendo agli utenti di passare da un’app all’altra o concentrarsi su un’applicazione specifica quando lo desiderano. Fino a quattro finestre possono essere visualizzate contemporaneamente sullo schermo. Inoltre, è possibile salvare fino a nove preset di multi-app per un accesso ancora più veloce. Open Canvas introdurrà anche una barra delle attività simile a quella di un desktop, posizionata nella parte inferiore del display principale espanso, consentendo un facile accesso alle applicazioni recenti e preimpostate. Inoltre, è stata creata nella barra delle attività di OnePlus Open una cartella “Recenti”, consentendo un accesso quasi istantaneo alle foto recenti, immagini salvate, documenti modificati e altro ancora. Qui, è possibile spostarli liberamente tramite un semplice trascinamento direttamente in qualsiasi applicazione compatibile, come Gmail, app della suite Microsoft 365 come OneNote o addirittura app di messaggistica come Google Message, Microsoft Teams e persino WhatsApp per la condivisione istantanea.

Al centro di tutto questo c’è la piattaforma mobile Snapdragon 8 Gen 2, oltre a 16GB di RAM LPDDR5X accelerati dal software RAM-Vita proprietario di OnePlus, e 512GB di memoria ROM UFS 4.0 (read-only memory). A ciò si aggiunge una batteria da 4.805 mAh e una ricarica SUPERVOOC da 67W, che ricarica la batteria del OnePlus Open (dal 1 al 100%) in circa 42 minuti. OnePlus Open supporta anche il Wi-Fi 7 di serie e la connettività “Dual 5G” per una connessione veloce e senza interruzioni ovunque e in qualsiasi momento. Tutto ciò assicurerà un’esperienza pieghevole veloce e fluida senza compromessi. Disponibile nella colorazione Emerald Dusk, OnePlus Open ha un prezzo a partire da €1.849, con vari sconti e promozioni che possono essere recuperati sul sito ufficiale OnePlus.



.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%