I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Cinema

Perchè Christopher Nolan è il regista perfetto per la ‘rinascita’ di James Bond?

today4 Ottobre 2023 10

Sfondo
share close



Nel corso della sua carriera, Christopher Nolan non ha mai fatto mistero del fatto che, uno degli obiettivi della sua vita sarebbe stato quello di realizzare una pellicola con protagonista 007 e, nel corso della propria filmografia, lo ha solo chiarito in ogni modo possibile.

Non vi è alcun dubbio nel definire Christopher Nolan come uno dei volti del cinema post moderno, capace di unire l’autorialità ad un tipo di cinema legato all’intrattenimento di massa. Dopo la decostruzione e distruzione totale (letteralmente) che il personaggio di James Bond ha affrontato nell’ultima saga con protagonista Daniel Craig, il franchise sembra abbia una necessità fisiologica di essere rilanciato nel miglior modo possibile. Con i rumor che vedrebbero Christopher Nolan in trattative per dirigere i prossimi due film della saga di 007, non ci resta che svelare i tre motivi per cui Nolan sarebbe il regista perfetto per un Bond.

Lo ha già fatto…ma con Tenet ed Inception

La prima cosa che viene messa in discussione ogni volta che viene arruolato un nuovo regista per 007 è capire se sia in grado o meno di gestire le scene d’azione e atmosfere che si rifacciano al mondo del thriller e, soprattutto, dello spionaggio. Già con Inception, Nolan aveva reso chiara la sua grande capacità con la macchina da presa nel gestire scene action anche molto complesse. Punto ancor più alto è stato toccato con Tenet, che sia nei temi che nei soggetti, (un agente senza nome che negli atteggiamenti ricorda molto Bond) non è altro che una sua versione di 007.

E’ un appassionato di James Bond

Nolan è sempre stato uno dei registi più avvicinati al franchise. Il motivo principale risiede nell’amore sconfinato che il cineasta ha per la saga e per il personaggio. Il suo essere inglese lo rende legato anche da un punto di vista culturale all’agente segreto al servizio di sua maestà. Più volte ha chiarito quanto per lui sarebbe un “onore” poter dirigere una pellicola sul personaggio e dare una sua interpretazione dell’universo di Bond. Che questa possa essere la volta buona?

Riesce ad unire alla perfezione blockbuster ed autorialità

Il modo in cui Oppenheimer è riuscito ad attirare pubblico al cinema, conferma quanto Nolan sia un regista intorno al quale, ad ogni film, ci sia un interesse particolare non solo da parte dei cinefili ma anche del pubblico più generalista. Ogni suo film è un evento, nonostante, molto spesso, non siano di facilissima comprensione. La sua capacità di unire le caratteristiche del cinema di massa ad una cura narrativa di livello, potrebbero renderlo un regista capace di trovare la giusta sinergia tra il lato più action di James Bond e quello più riflessivo.

In attesa di sapere qualcosa in più sull’interessamento di Nolan nel progetto, vi sveliamo cosa secondo una star della recente saga di 007 sarebbe perfetto per il reboot del franchise. Cosa ne pensate? Raccontatecelo nei commenti!



.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%