I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Gaming

Hisense 100U7KQ arriva in Italia, prezzo e specifiche del pannello Mini-LED da 100 pollici

today29 Settembre 2023 6

Sfondo
share close


La dimensione media dei pannelli venduti in Italia e nel mondo sta aumentando notevolmente; si è passati da circa 43 pollici del 2022 ai quasi 50 di media del 2023. Con questi dati Hisense, colosso cinese della tecnologia a 360°, con più di un decennio di esperienza sul mercato italiano, ha introdotto l’Hisense 100U7KQ, il suo nuovo pannello Mini-LED dalle dimensioni davvero imponenti: parliamo infatti di un 100 pollici che arriverà sul mercato a ottobre, prima attraverso la rete di punti vendita Mediaworld e poi anche con altri partner.

Se tagli così particolari solitamente non sono particolarmente interessanti per noi che alla fine siamo dei videogiocatori, nel caso dell’Hisense 100U7KQ stiamo parlando di un pannello Mini-LED con un refresh rate da 144Hz e quindi potenzialmente adatto al gaming.

Hisense 100U7KQ

U7K 100

Presentato dall’amministratore delegato di Hisense Italia in collaborazione con Francesco Colonnese, ex giocatore dell’Inter, uno dei principali partner di Hisense in Italia, il 100U7KQ non è un TV che passa inosservato, anche per via delle dimensioni, oltre 2,2 x 1,3 metri. Si tratta di un prodotto pensato per il cinema, anche grazie alla compatibilità con gli standard video HDR10+ Adaptive, Dolby Vision IQ, IMAX Enhanced e audio Dolby Atmos e DTS Virtual X.

Il pannello è un VA Mini-LED a 4K con 1620 zone di controllo in grado letteralmente di spegnere i LED così da riprodurre neri più realistici e profondi. Dietro la scocca si nasconde anche un sistema 2.1.2 da 60W, in grado di garantire chiarezza e bassi anche in mancanza di un impianto audio dedicato.

Il sistema operativo proprietario consente di accedere facilmente e velocemente alle principali applicazioni di streaming sul mercato, come Netflix, ma anche RaiPlay o La7Play, senza dimenticarsi di DAZN, dove è possibile vedere il campionato italiano di calcio, sport sul quale il colosso cinese sta puntando forte per penetrare nel mercato italiano ed europeo.

L'Hisense 100U7KQ con PS5
L’Hisense 100U7KQ con PS5

Quello che però a noi interessa è che la TV è stata presenta in coppia con una PS5, in modo da sottolineare le capacità gaming del pannello, che vanno dal supporto al VRR da 48 a 144Hz a quello del FreeSync Premium di AMD. Due elementi che dovrebbero consentire un’esperienza da gaming di qualità ad un prezzo relativamente abbordabile considerate le dimensioni e le tecnologie impiegate: poco meno di 5mila euro.

Scheda tecnica Hisense 100U7KQ

  • Display: Mini-LED da 100 pollici con risoluzione 4K (3840 x 2160)
  • Zone di controllo: 1620
  • Frequenza di aggiornamento: 144Hz
  • Luminosità massima: 1600 nits
  • HDR: HDR, HDR10+, HLG, Dolby Vision IQ, IMAX Enhanced
  • Motion: 120Hz ultra motion
  • VRR: 48-144 Hz
  • Antiriflesso:
  • Connettività: 2 x HDMI 2.1 + 2 x HDMI 2.0
  • USB: 1 x USB 2.0 + 1 x USB 3.0
  • Audio: 2.1.2 da 60W compatibile con Dolby Atmos e DTS Virtual X
  • Alimentatore: interno
  • Supporto VESA: sì, 200 x 200 millimetri
  • Dimensioni:2235 × 500 × 1318 mm (con base); 2235 × 90 × 1286 mm (senza base)

Mini-LED

Img 20230928 121003096 Hdr

Hisense quest’anno punterà molto sulla tecnologia Mini-LED, dato che gli consente di posizionare i suoi TV in una fascia di mercato tra i classici LED e i più costosi OLED. Anche se, a ben guardare, tutti e tre i segmenti sono presidiati dal marchio partner dell’Inter. Questo perché la tecnologia Mini-LED consente di avere dei neri più realistici dei classici LED, dato che dà la possibilità di spegnere intere zone del pannello che di conseguenza sarà più scura. Come dicevamo sull’Hisense 100U7KQ queste zone saranno ben 1620, un dettaglio che garantisce un controllo piuttosto puntale dei colori e dell’immagine. Sia chiaro, gli OLED hanno ancora un vantaggio in questo senso, ma lo offrono ad un prezzo superiore. E in un periodo nel quale i prezzi sembrano impazziti, risparmiare qualche centinaio di euro per avere un’immagine comunque pulita e di impatto, fa la differenza.

Hisense continuerà la collaborazione con l'Inter anche nei prossimi anni
Hisense continuerà la collaborazione con l’Inter anche nei prossimi anni

Questo è un discorso valido soprattutto per i modelli con una diagonale inferiore che si vanno ad inserire nella fascia lasciata libera tra i LED e gli OLED, per poi provare ad aggredire il mercato con offerte e una politica di prezzi aggressiva per essere ancora più competitivi.





.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%