I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Cinema

John Cena fu scartato da Deadpool e Marvel prima di fare colpo sulla DC di James Gunn

today27 Settembre 2023

Sfondo
share close



John Cena avrebbe potuto affiancare Ryan Reynolds in Deadpool 2 ma alla fine il debutto dell’ex wrestler nel mondo dei cinecomic è avvenuto sulla sponda opposta a quella della Marvel, nella DC di The Suicide Squad di James Gunn, prima di proseguire l’esperienza nella serie tv Peacemaker, sempre diretta dal regista di Guardiani.

Nel corso degli ultimi anni Cena ha arricchito la propria filmografia partecipando a saghe di successo come Fast & Furious nel ruolo di Jakob Toretto al fianco di Vin Diesel, nel franchise di Transformers nel ruolo di Jack Burns.

Tuttavia, John Cena – che all’inizio della carriera prese lezioni di recitazione da Dwayne Johnson – ha dovuto affrontare parecchie porte in faccia nel corso della carriera. Il potenziale di John Cena per un ruolo da supereroe è stato riconosciuto da molti fan ancor prima che venisse preso in considerazione dalle produzioni. E nonostante avesse già recitato in molti lungometraggi, ha dovuto attendere il 2021 con The Suicide Squad di James Gunn per interpretare un supereroe.

Ospite al podcast Happy So Confused, Cena ha parlato dei rifiuti ricevuti:“Non posso dirti per quanti ruoli da supereroe sono stato rifiutato. Shazam è certamente uno. Ma c’è stato un breve tentativo nell’universo di Deadpool. Rifiuto […] Ce ne sono stati alcuni nell’universo Marvel. Respinto. Ma sai, ho continuato a provarci..” confermando di non essere stato ingaggiato per il ruolo di Cable.

Poi è arrivato James Gunn con Peacemaker:“Ci siamo seduti nel suo ufficio di pre-produzione, letteralmente come un quartier generale di guerra dove potevi vedere l’intero film su poster attaccati in giro per il suo ufficio, e lui ha iniziato a parlare di Peacemaker dicendo ‘Penso dovresti farlo tu’. Quindi ‘non sono stato rifiutato?’. Solitamente ti dicono ‘Ti voglio bene amico ma stiamo andando in un’altra direzione'”.

Non perdetevi la nostra recensione di Peacemaker, serie spin-off di The Suicide Squad.



.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%