I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Ambiente

Peste suina, la Lombardia ha già abbattuto oltre 33mila maiali

today20 Settembre 2023 11

Sfondo
share close


La diffusione della peste suina negli allevamenti lombardi sta assumendo proporzioni allarmanti. Nella provincia di Pavia siamo già arrivati a 33.865 maiali abbattuti negli allevamenti in cui è stato riscontrato il morbo, che è innocuo per l’uomo. Da una decina di giorni, inoltre, sono scesi in campo anche i Carabinieri, nel tentativo di limitare i contagi ed evitare che il virus possa raggiungere anche allevamenti di altre province della Lombardia o di altre regioni confinanti.

La diffusione del virus ha indotto l’Unione europea a portare a 172 il numero dei Comuni del Pavese dove sono vietate le movimentazioni di maiali, sia in ingresso che in uscita. In provincia di Pavia sono stati individuati otto focolai. Rispetto al primo, scoperto il 18 agosto scorso a Montebello della Battaglia, nell’Oltrepò Pavese, si sono aggiunti quelli tra Zinasco, Domo e Sommo.

Data l’ampiezza degli abbatimenti – che sono previsti per legge – al dramma per gli allevatori si sono aggiunte anche le proteste delle associazioni animaliste, che si sono schierate contro le uccisioni. Mercoledì 20 settembre la polizia ha sgomberato il presidio animalista al rifugio Progetto cuori liberi di Zinasco, in provincia di Pavia, che ospita una decina di maiali salvati da contesti di maltrattamento. «Gli attivisti – si legge in un comunicato della Rete dei Santuari di animali liberi in Italia – sono stati portati via di peso dalle forze dell’ordine, molti sono stati picchiati con tirapugni e manganelli, alcuni fatti salire sulle camionette della celere e portati via senza rispettare i protocolli di sicurezza e sanificazione». Undici associazioni, tra cui l’Enpa e la Lav, hanno chiesto l’intervento del Commissario straordinario per la peste suina e dei responsabili di settore del Ministero della Salute, della Regione Lombardia e dell’Ats di Pavia, nonché del sindaco di Zinasco.

Scopri di più
Scopri di più



.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%