I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Music

Festival Mahler chiama a raccolta le grandi orchestre sinfoniche italiane

today19 Settembre 2023

Sfondo
share close



«Vladimir Delman, nostro fondatore, diceva che solo dopo trent’anni di attività un’orchestra può chiamarsi tale. È con questo carico di responsabilità, ma anche con la gioia di aver raggiunto un traguardo tanto importante, che entriamo ufficialmente nelle celebrazioni per il trentesimo anno dalla fondazione della nostra orchestra». Con queste parole Ambra Redaelli, presidente della Fondazione Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi, lancia il Festival Mahler, un’inedita iniziativa musicale volta a festeggiare i primi trent’anni di attività dell’istituzione culturale milanese con settimane intere dedicate al repertorio di Gustav Mahler, all’Auditorium di Milano, dal 22 ottobre al 13 novembre 2023. Un’occasione per ascoltare l’integrale delle Sinfonie e dei Lieder per orchestra del compositore boemo, eseguite dalle migliori orchestre italiane riunite insieme.

Dopo un particolarissimo pre-festival («Aspettando il Festival Mahler») che incrocia la proiezione del film La perdizione di Ken Russell alla performance cameristica di Gile Bae, si parte con l’Orchestra Sinfonica di Milano, assieme al Coro Sinfonico diretto da Massimo Fiocchi Malaspina, mercoledì 25 ottobre alle 20, con la Sinfonia n. 2 in Do minore, Resurrezione, sotto la direzione di Andrey Boreyko. Si prosegue giovedì 26 ottobre alle ore 20 con la Filarmonica della Scala diretta Riccardo Chailly che affronta la Sinfonia n. 1 in Re maggiore Titano e il Preludio Sinfonico. Michele Dall’Ongaro, presidente dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia si esibirà venerdì 27 ottobre alle ore 20: in programma Des Knaben Wunderhorn, primo ciclo liederistico che giunge sul palco del Festival, composto fra il 1892 e il 1896 quando Mahler era direttore del Teatro di Amburgo, Accoppiato per l’occasione alla Sinfonia n. 3 in Mi bemolle maggiore op. 55 Eroica di Beethoven. Domenica 29 ottobre, l’Orchestra Sinfonica di Milano torna sul palco insieme al Coro Sinfonico e al Coro di Voci Bianche di Milano per l’esecuzione della Sinfonia n.3 in Re minore, per contralto (Anke Vondung), coro femminile, coro di Voci Bianche e orchestra.

L’Orchestra i Pomeriggi Musicali sarà impegnata martedì 31 ottobre alle 20 sotto la bacchetta di James Feddeck, porta sul palco il Mahler sapiente orchestratore delle Sinfonie di Schumann: la Sinfonia n. 1 in Si bemolle maggiore op. 38 La Primavera e la Sinfonia n. 2 in Do maggiore op. 61. La Ort, Orchestra della Toscana, e la Ogi, l’Orchestra Giovanile Italiana, arrivano in Auditorium venerdì 3 novembre alle 20 per l’esecuzione dei Kindertotenlieder (solista Sophie Harmsen), e della Sinfonia n. 4 in Sol maggiore, sotto la direzione di Markus Stenz. Sabato 4 novembre alle 18 sarà infatti il momento dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai di Torino diretta da Robert Treviño che di Mahler affronterà la Sinfonia n. 5 in Do diesis minore.

Domenica 5 novembre alle 16 è il turno dell’Orchestra della Fondazione Arena di Verona diretta da Marco Angius, che affronta la Tragica, la Sinfonia n. 6 in La minore di Gustav Mahler. Nuova settimana di Festival quella che comincia martedì 7 novembre alle 20 con Ottavio Dantone alla testa dell’Orchestra Haydn di Bolzano e Trento che si misura con la Sinfonia n. 7 in Mi minore, mentre il giorno successivo è la volta di un grande evento come la Sinfonia n. 8 in Mi bemolle maggiore (la «gigantesca» Sinfonia dei Mille) nel Duomo di Milano. Una schiera di musicisti all’interno della Cattedrale: l’Orchestra Sinfonica, il Coro Sinfonico (Massimo Fiocchi Malaspina, direttore del coro) e il Coro di Voci Bianche di Milano (Maria Teresa Tramontin, direttrice del coro), il Coro As.Li.Co, i Pueri Cantores della Cappella Musicale del Duomo di Milano.

Sabato 11 novembre alle ore 18 è il turno della parmense Filarmonica Arturo Toscanini diretta da Omer Meir Wellber: in programma i Rückert-Lieder per voce e orchestra (con Christoph Pohl come baritono), l’Adagio dalla Sinfonia n.10 in Fa diesis maggiore e la Sinfonia n. 4 in Re minore op. 120 di Robert Schumann, nell’orchestrazione riveduta da Mahler. Domenica 12 novembre alle ore 16 spazio alle orchestrazioni delle musiche di Johann Sebastian Bach compiute dal compositore boemo, assieme all’Orchestra Sinfonica Giovanile di Milano diretta da Ruben Jais. Lunedì 13 novembre, a concludere l’intera operazione, si festeggia la ricorrenza del trentesimo compleanno dell’Orchestra Sinfonica di Milano: all’Auditorium di Milano ha luogo un Concerto celebrativo che vede protagonista la Sinfonia n. 9 in Re maggiore di Gustav Mahler, eseguita dall’Orchestra diretta da Claus Peter Flor, direttore Emerito della compagine.



.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%