I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Gaming

E3 2024 in forse, non si terrà a Los Angeles: si punta a reinventare tutto per il 2025

today7 Settembre 2023 1

Sfondo
share close


L’E3 2024 è in forse: ESA e ReedPop hanno interrotto la propria collaborazione, il che significa che l’evento non si terrà a Los Angeles il prossimo anno, sempre nel caso gli organizzatori riescano a metterlo in piedi, mentre si punta a reinventare tutto per il 2025.

Come senz’altro ricorderete, l’E3 2023 è stato cancellato e dunque sono già diverse edizioni che la fiera non si svolge, a tutto vantaggio dei format che sono nati per riempire quel vuoto nel periodo estivo, in particolare il Summer Game Fest di Geoff Keighley.

L’accordo con ReedPop è stato firmato da ESA poco più di un anno fa proprio al fine di rilanciare l’E3, ma a quanto pare le due parti non condividevano la medesima visione e hanno dunque deciso di interrompere il rapporto.

Le dichiarazioni

E3, la tradizionale folla di visitatori
E3, la tradizionale folla di visitatori

“Abbiamo apprezzato la partnership con ReedPop negli ultimi quattoridci mesi e supportiamo i loro sforzi di far incontrare i protagonisti dell’industria e i fan nei loro vari eventi”, ha dichiarato Stanley Pierre- Louis, presidente e CEO di ESA.

“Sebbene la portata dell’E3 non sia mai stata eguagliata nel nostro settore, stiamo continuando a pensare a come evolverci per servire al meglio l’industria videoludica e stiamo valutando diversi aspetti dell’evento, dal format alla location. Restiamo impegnati a svolgere il nostro ruolo e non vediamo l’ora di condividere novità sull’E3 nei prossimi mesi.”

“Ci siamo trovati bene a lavorare con l’ESA e apprezziamo il loro impegno nei confronti dell’industria dei giochi nel suo complesso”, ha dichiarato invece Kyle Marsden-Kish, responsabile degli eventi videoludici di ReedPop. “Anche se non saremo coinvolti nel futuro dell’E3, non vediamo l’ora di vedere la sua evoluzione e dove l’ESA lo porterà.”





.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%