I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Cinema

5 idee fantastiche George Lucas ha scartato dalla trilogia prequel

today27 Agosto 2023 5

Sfondo
share close



Dopo aver parlato dei piani originali di George Lucas per la trilogia sequel di Star Wars, andiamo alla scoperta di alcune versioni alternative dei film della trilogia prequel di Star Wars, composta da La minaccia fantasma, L’attacco dei cloni e La vendetta dei Sith.

  • Titoli alternativi: Episodio III – La vendetta dei Sith stava per avere un titolo molto diverso ma altrettanto affascinante, dato che il regista aveva considerato la possibilità di optare per il tetro ‘Rise of the Empire’ o l’inquietante ‘Birth of the Empire’ (un possibile riferimento al film di DW Griffith Birth of a Nation). Alla fine però andò con ‘Revenge of the Sith’, una scelta se vogliamo nostalgica perché basata sul titolo alternativo di Episodio VI – Il ritorno dello Jedi, che inizialmente avrebbe dovuto intitolarsi ‘Revenge of the Jedi’.
  • Le origini di Han Solo: sempre in tema Episodio III, George Lucas aveva in programma di collegare in maniera ancora più diretta il finale della trilogia prequel a Episodio IV: Una nuova speranza, ambientato circa 20 anni dopo. Per farlo, oltre all’inclusione di Chewbacca, pensò di rivelare che un giovane orfano di nome Han Solo era stato allevato dal Wookie su Kashyyyk. Alla fine il regista decise che questa dolce sottotrama (che avrebbe essenzialmente reso Han Solo il ‘figlio’ di Chewbacca) non avrebbe trovato sufficiente respiro per essere sviluppata, e la abbandonò in corso d’opera.
  • La vendetta di Boba Fett: ancora in Episodio III, una sottotrama avrebbe visto Boba Fett allearsi con il conte Dooku e i suoi separatisti dopo gli eventi de L’attacco dei cloni. La storia si sarebbe conclusa con la morte di Mace Windu per mano del giovane mercenario, una vendetta spietata in onore di suo padre Jango Fett, morto per mano del Jedi nel film precedente. Alla fine però la brama di vendetta di Boba Fett fu in gran parte relegata a The Clone Wars e Windu morì sul grande schermo per mano di Anakin e Palpatine.
  • Il ritorno di Qui-Gon: la morte di Qui-Gon Jinn ne La Minaccia Fantasma è uno dei momenti più alti dell’intero franchise di Star Wars, ma George Lucas aveva inizialmente intenzione di riportare in vita il personaggio di Liam Neeson sotto forma di Fantasma della Forza. Nei piani del regista, il maestro Jedi sarebbe tornato per impedire ad Anakin di cedere definitivamente al Lato Oscuro, una missione che però sarebbe stata inutile dato che il finale de La vendetta dei Sith poteva essere soltanto uno. Anni dopo, Qui-Gon sarebbe tornato in live-action nella mini-serie Obi-Wan Kenobi proprio come Fantasma della Forza.
  • Darth Maul al femminile: Darth Maul è uno dei villain più iconici – anche solo a livello visivo – della storia del cinema, e certamente uno dei personaggi più amati dai fan della saga di Star Wars. Non tutti sanno però che, inizialmente, George Lucas aveva fantasticato con l’idea di introdurre il personaggio come una donna, la prima villain femminile di rilievo dell’intera saga: si dice addirittura che l’attrice Maggie Cheung venne utilizzata come modello per la realizzazione di questo personaggio, ma la parte non le fu mai offerta perché nel frattempo il regista optò per la versione maschile di Darth Maul che tutti conosciamo.

Per altri contenuti sulla saga scoprite la timeline di tutta la storia di Star Wars.



.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%