I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Spettacoli

Dai teatri al Napoli Calcio, l’omaggio ai 90 anni di Roberto De Simone

today25 Agosto 2023 3

Sfondo
share close



Dal Teatro San Carlo alla Scala di Milano, dal Massimo di Palermo all’Opera di Roma, fino al ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano e alla squadra di calcio del Napoli. Tutta l’Italia fa gli auguri a Roberto De Simone per le sue 90 candeline, che il maestro napoletano spegnerà proprio oggi. Regista teatrale, compositore, musicologo ed etnomusicologo, artefice dell’impulso al recupero e alla valorizzazione del patrimonio teatrale e musicale della tradizione campana, De Simone è nato a Napoli il 25 agosto 1933, in una strada ai piedi dei Quartieri Spagnoli tra Via Toledo e Piazza Montesanto. Avviato agli studi musicali fin da bambino, a sei anni, il futuro autore della ‘Gatta Cenerentola‘ e del ‘Requiem in memoria di Pier Paolo Pasolini‘ è costretto a fuggire con la famiglia a causa della guerra ma la passione per la musica è così forte che già a 15 anni si esibisce nel Concerto per pianoforte e orchestra K. 466 di Mozart.

Alla carriera concertistica, il maestro De Simone comincia presto ad affiancare quella di musicologo. Il suo obiettivo è quello di recuperare, salvaguardare e rilanciare il patrimonio culturale, teatrale e musicale della tradizione popolare campana, sia orale che scritta. Su questo solco, nel 1967 crea, insieme a Giovanni Mauriello, Eugenio Bennato e Carlo d’Angiò, la Nuova Compagnia di Canto Popolare, che vedrà nel tempo aggiungersi altri personaggi di spessore del panorama partenopeo, come Peppe Barra. Nel 1976 nasce ‘La gatta Cenerentola’, opera scritta e musicata dallo stesso De Simone con cui raggiunge il vero successo popolare. Da lì, moltissime sono le opere-capolavoro del maestro De Simone, tra cui si possono ricordare ‘L’Opera Buffa del Giovedì Santo’ (1980), ‘Masaniello’ (1975), ‘Mistero Napolitano (1977), ‘Le 99 disgrazie di Pulcinella’ (1994)’, Le cantatrici villane’ (1998), e tante altre.

De Simone ha firmato tantissime regie liriche dei capolavori di Pergolesi, Rossini, Mozart e Verdi nei principali teatri italiani. Resta celebre il suo allestimento del ‘Nabucco’ alla Scala con la direzione di Riccardo Muti e un cast composto da Ghena Dimitrova e Renato Bruson. Lo spettacolo è stato ripreso negli anni successivi dal teatro milanese ma anche da Tokyo e Berlino. De Simone ha anche collaborato alle musiche dell’album ‘Non farti cadere le braccia‘ di Edoardo Bennato ed è stato sia direttore artistico del Teatro San Carlo di Napoli dal 1981 al 1987, sia direttore del Conservatorio San Pietro a Majella. E’ Accademico di Santa Cecilia dal 1999.

“Ero giovanissimo quando assistetti alla ‘Gatta Cenerentola’ a Palermo, al Teatro Biondo, un capolavoro che cambiò linee, traiettorie e percorsi nella musica italiana ed internazionale. La sua profondità, intensità, potenza di compositore, musicologo e regista teatrale sono da anni un punto di riferimento che contribuisce a rendere importante l’anima della grande tradizione musicale italiana nel mondo. Grazie Maestro! Auguri!”, scrive sui social il compositore Marco Betta, sovrintendente del Massimo di Palermo. Il Rossini Opera Festival, ricorda le collaborazioni del maestro con la rassegna dedicata al genio pesarese: “Tanti auguri a Roberto De Simone che oggi compie 90 anni! Il regista teatrale napoletano per il nostro Festival ha creato due produzioni storiche: ‘Il signor Bruschino’ nel 1985, ripresa nel 1988 e nel 1997, ed ‘Ermione’ nel 1987”. La Scala di Milano in una lunga nota ha rivolto “affettuosi auguri” a De Simone ricordando le molte collaborazioni del maestro napoletano con il Piermarini, a cominciare dall’esordio nel 1972 alla Piccola Scala.

Sempre sui social il Napoli Calcio “con in testa il Presidente Aurelio De Laurentiis, festeggia con gioia i 90 anni di Roberto De Simone, regista teatrale, compositore e musicologo italiano. De Simone, napoletano della Pignasecca, ha attraversato con la sua arte gran parte del secolo scorso e tutti gli anni di quello in corso. Viva Roberto De Simone. I nostri auguri più sinceri”. E Francesco Giambrone, attuale sovrintendente dell’Opera di Roma nonché presidente dell’Agis, scrive: “Auguri a Roberto De Simone che oggi compie 90 anni. Basterebbe ‘La gatta Cenerentola’, con cui tanti di noi siamo cresciuti, per raccontarne la grandezza. Ma poi c’è tutto il resto: la ricerca, gli studi, il rigore, lo sguardo acuto, lo spirito critico. Buon compleanno”. L’Opera di Roma sui suoi profili social ricorda che “i suoi spettacoli, in grado di mescolare con sensibilità e cultura tradizione (anche popolare) e innovazione, hanno segnato anche la vita del nostro teatro”.

“Grande musicista compositore e regista teatrale, è una figura importante della cultura italiana” lo definisce il ministro Sangiuliano, suo concittadino, sottolineando che “la sua ricerca ci ha lasciato un patrimonio che contribuisce a preservare e valorizzare le tradizioni popolari napoletane. Auguri per i suoi 90 anni”. Mentre il ministero della Cultura ha omaggiato i 90 anni di De Simone con gli scatti di Francesco Squeglia che lo ritraggono, pubblicati sul profilo twitter del Mic. Non manca il ricordo della Siae che posta una foto del maestro e sottolinea che “con l’opera teatrale ‘La Gatta Cenerentola’ ha portato la grande tradizione italiana nel mondo”.



.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%