I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Tecnologia

Lamborghini Lanzador, ecco il concept della GT elettrica

today19 Agosto 2023 9

Sfondo
share close


Alla Monterey Car Week 2023, Lamborghini entra ufficialmente nell’era elettrica presentando il concept Lanzador che anticipa le forme della GT 2+2 elettrica che debutterà nel 2028. La casa automobilistica descrive questa vettura come una “Ultra GT” che andrà ad aprire un nuovo segmento. Il CEO Stephan Winkelmann spiega:

Con questo concept, stiamo aprendo un nuovo segmento di auto: l’Ultra GT. Che offrirà ai clienti una nuova e ineguagliabile esperienza di guida, tipicamente Lamborghini, grazie a tecnologie all’avanguardia. Con il quarto modello guardiamo al nostro futuro senza mai dimenticare il nostro DNA. Le prime coupé Lamborghini erano Gran Turismo 2+2 a motore anteriore, sportive, eleganti e adatte all’uso quotidiano. Il concept del nostro quarto modello di produzione si basa sulla nostra filosofia di supersportiva, combinata con tecnologie di nuova generazione, soluzioni audaci e un design senza compromessi, il tutto perfettamente allineato nella nostra strategia Direzione Cor Tauri.

Per il momento, Lamborghini si è limitata a mostrare le forme della vettura senza fornire particolari dettagli per quanto riguarda le specifiche tecniche.

AERODINAMICA ATTIVA

Questo concept si inserisce all’interno della strategia “Direzione Cor Tauri” che la casa automobilistica aveva presentato nel 2021. Per il design, Lamborghini si è ispirata a modelli quali Sesto Elemento, Murciélago e Countach LPI 800-4. La vettura dispone di un assetto rialzato da terra. Il concept può contare, infatti, su di un’altezza complessiva di circa 1,5 metri.

Davanti, le luci dalle forme sottili sono ispirate a quelle della Countach LPI 800-4, mentre quelle posteriori incorporano tre Led di forma esagonale per lato. Il cofano anteriore cela un piccolo frunk, mentre il bagagliaio posteriore permette di trasportare anche oggetti di grandi dimensioni.

I sedili posteriori regolabili e il relativo vano dal volume variabile, rendono la concept car adatta ad ogni necessità. Attrezzature sportive come mountain bike, biciclette da corsa, sci o persino l’attrezzatura per il parapendio possono essere facilmente sistemati.

Lamborghini Lanzador può contare su di un’aerodinamica attiva particolarmente sofisticata. Il marchio ha lavorato molto su questo aspetto visto che l’efficienza aerodinamica è molto importante su di un’auto elettrica. Il concept dispone del sistema ALA (Aerodinamica Lamborghini Attiva), tecnologia già utilizzata nella Huracán Performante e Aventador SVJ, insieme a nuovi dispositivi aerodinamici attivi nella parte anteriore e posteriore. A seconda della modalità di guida scelta (Downforce ed Efficient), questo sistema interviene per controllare lo splitter anteriore, le prese d’aria di raffreddamento per freni e batterie, l’S-Duct anteriore e il diffusore posteriore. Il concept adotta anche cerchi da 23 pollici che presentano uno specifico design pensato per ottimizzare l’efficienza aerodinamica.

Per quanto riguarda gli interni, la posizione di guida della Lamborghini Lanzador è da vera supersportiva. Regolando i sedili posteriori sarà possibile dare la priorità ai passeggeri o ai bagagli. Nell’abitacolo, la console centrale presenta una forma di Y sulla quale scorre un pannello di controllo con il sistema d’infotainment, la climatizzazione e le nuove funzioni digitali. In cima è presente il “Lamborghini Tamburo”, che permette di cambiare le impostazioni dinamiche del veicolo. I passeggeri ricevono le informazioni attraverso pannelli digitali a scomparsa, mentre il conducente può scegliere tra le differenti modalità di guida attraverso il selettore Lamborghini ANIMA.

Gli interni sono realizzati quasi interamente con materiali sostenibili come lana, nylon, plastica riciclata, pelle conciata con criteri eco-friendly e carbonio riciclato.

PRIMI DETTAGLI TECNICI

Il concept dispone di un powertrain composto da due motori elettrici anche se non sappiamo nulla di preciso sulle specifiche tecniche. La casa automobilistica parla genericamente di una “potenza massima di sistema che supera il megawatt“, cioè circa 1.360 CV. Vista la presenza di due motori, uno sull’asse anteriore e uno su quello posteriore, sarà presente anche la trazione integrale. Spiega Lamborghini:

Un vantaggio chiave delle auto sportive elettriche con due motori è la precisa distribuzione della coppia motrice. Sulla concept Lamborghini, l’elemento di controllo calcola la coppia necessaria o desiderata su ciascun asse in pochi millisecondi, con i due motori che ne differenziano il passaggio tra avantreno e retrotreno, con quello posteriore che regola i lati sinistro e destro dello stesso asse.

In particolare, il concept dispone del sistema Wheelspeed Control che regola in modo ancora più puntuale la potenza e la coppia sulle ruote. Sul fronte della batteria, sappiamo solamente che sulla GT elettrica sarà presente un accumulatore di ultima generazione che offrirà un’ampia autonomia. Già sappiamo, comunque, che per questa vettura il marchio sfrutterà le sinergie con il Gruppo Volkswagen.

Lamborghini Lanzador dispone pure dell’asse posteriore sterzante e delle sospensioni pneumatiche. Inoltre, grazie al Lamborghini Dinamica Veicolo Integrata (LDVI) può contare su di un numero maggiore di sensori e attuatori per rendere il comportamento di guida ancora più preciso.



.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%