I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Tecnologia

Pronto al Lancio il Primo Osservatorio Solare Spaziale dell’India: Aditya-L1

today15 Agosto 2023 11

Sfondo
share close



L’Organizzazione Indiana per la Ricerca Spaziale (ISRO) ha annunciato che il primo osservatorio solare basato su satellite dell’India, la Missione PSLV-C57/Aditya-L1, è pronto per il lancio. Il lancio di Aditya-L1 dovrebbe essere previsto per la fine di Agosto sebbene la data esatta debba essere ancora annunciata. “Aditya-L1, il primo osservatorio spaziale indiano per lo studio del Sole, si sta preparando per il lancio. Il satellite realizzato presso il Centro Satellitare U R Rao (URSC) di Bengaluru è arrivato a SDSC-SHAR, Sriharikota”, ha dichiarato l’ISRO in un post su X (formalmente noto come Twitter) lunedì scorso. Aditya-L1, così chiamato in onore del nucleo del Sole, ha l’obiettivo di fornire una visione senza precedenti del comportamento del Sole posizionandosi in un’orbita a forma di alone intorno al punto di Lagrange 1 (L1) del sistema Sole-Terra, a circa 1,5 milioni di chilometri dalla Terra.

Questa posizione strategica permetterà ad Aditya-L1 di osservare continuamente il Sole senza essere ostacolato da eclissi o occultazioni, consentendo agli scienziati di studiare le attività solari e il loro impatto sul clima spaziale in tempo reale. Il satellite è dotato di sette strumentazioni avanzate progettate per esaminare varie strutture del Sole, dalla fotosfera e dalla cromosfera fino allo strato più esterno, la corona. Gli scienziati nutrono grandi speranze per i carichi utili di Aditya-L1, i quali si prevede che porteranno alla luce la fisica della corona solare e il suo meccanismo di riscaldamento, la topologia del campo magnetico e lo sviluppo delle eiezioni di massa coronale. I dati della sonda contribuiranno a identificare la sequenza di processi che portano agli eventi di eruzione solare e contribuiranno a una comprensione più profonda dei fattori che influenzano il clima spaziale.



.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%