I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Cinema

in copertina le gambe incrociate più sexy della storia

today14 Agosto 2023 8

Sfondo
share close



Basic Instinct, il celebre thriller del 1992 diretto da Paul Verhoeven, verrà trasposto in un fumetto nella nuova serie targata Sumerian Comics: l’opera noir – descritta come la naturale “continuazione della storia di Catherine Tramell” – sarà disponibile nei negozi a partire dal 1° novembre 2023.

Le illustrazioni sono realizzate da Vanesa R. Del Rey, che collabora con lo scrittore Sam Freeman e il colorista Keyla Valerio; inoltre, la casa editrice Sumerian si è assicurata tutti i diritti per adattare i fumetti stessi.

Stando alla sinossi ufficiale, la serie seguirà il percorso di un artista che trae ispirazione dagli omicidi, ma, quando una guardia di sicurezza della mostra Icepick Murders viene assassinata la sera stessa dell’inaugurazione, il direttore viene coinvolto in un’indagine che diventerà via via più intricata… Riuscirà la verità a venire a galla?

Basic Instinct, trasmesso anche come Basic Instinct – Istinto di base, è un film del 1992 che vanta attori del calibro di Michael Douglas, Sharon Stone, George Dzundza e Jeanne Tripplehorn. Nel 1993, la pellicola ricevette due candidature per il Premio Oscar (miglior montaggio, migliore colonna sonora) e altrettante per il Golden Globe (migliore attrice in un film drammatico, migliore colonna sonora originale).

La scena più nota è indubbiamente quella dell’interrogatorio, quando Tramell, interpretata da Stone, risponde alle domande dei poliziotti mentre tiene le gambe accavallate. Non per questo sono mancate le critiche: oltre al frangente in questione, ricordiamo gli scandali per il primo rapporto tra i protagonisti, la rappresentazione negativa delle persone omosessuali, la strumentale carica erotica dell’attrice e l’uso spropositato di sigarette. Era il luglio 2021 quando Paul Verhoeven rispose alle accuse sul nudo di Basic Instinct.

Se volete fare un tuffo nel passato, non perdetevi la nostra recensione di Basc Instinct, il cult che ha consacrato Sharon Stone come diva del cinema.



.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

Invalid license, for more info click here
0%