I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Music

Dalla Sicilia a Lucerna: climi diversi, uniti dalla musica

today9 Agosto 2023 15

Sfondo
share close


Due festival in Sicilia, tra cultura indie che richiama da tutta Europa i giovani in un borgo medievale; e la pianista Beatrice Rana in un grande Giardino italiano. E uno, celebre, sul lago svizzero forse piovoso, con le orchestre importanti e un pianista di spicco in residenza; ma anche concerti gratuiti di 40 minuti, con presentazioni delle musiche e atmosfera informale; e numerose prime di musiche nuove.

Castelbuono (PA)

In questo borgo medievale, incastonato nel Parco delle Madonie a un’ora e mezzo da Palermo, una decina di km. dalle spiagge di Cefalù, ecco la 26a edizione dell’Ypsigrock Festival, dal 10 al 13 agosto. L’antico nome bizantino di Castelbuono era Ypsigro (“luogo fresco”); i fondatori erano appassionati della scena indie-rock/alternative: ecco il perché della scelta del nome. Ma attenzione: non è una manifestazione rock; guardiamo al fulcro del nome del festival, che è Ypsigro. E’ diventato invece un riferimento europeo per gli appassionati di cultura indie, nominato per otto volte consecutive agli European Festival Awards. Aprono i Verdena, una delle band italiane che più ha segnato la scena indie alternative nazionale degli ultimi vent’anni. Chiudono i suoni lisergici del duo Panda Bear & Sonic Boom e l’electro-noise dei Just Mustard.

Lucerna (Svizzera)

L’11 nella sala del Centro KKL, progettata da Jean Nouvel, si apre il celebre Festival, che ci offre l’occasione per un ascolto ravvicinato di importanti formazioni sinfoniche, assieme a numerosi programmi cameristici e all’attenzione per la musica d’oggi. Apre Paavo Jarvi con l’Orchestra del Festival, interpretando la Terza Sinfonia di Mahler. Tra le orchestre in programma ricordiamo le Filarmoniche di Berlino e di Vienna, la Concertgebouw Orchestra di Amsterdam, la Boston Symphony Orchestra, la Gewandhaus Orchestra di Lipsia, la Filarmonica di Oslo, la Staatskapelle di Dresda. Di grande interesse anche l’artista in residenza, che è il pianista Daniil Trifonov, presente con tre concerti: il 18 in quintetto interpretando lavori di Schubert e Brahms; il 20 in recital solistico, fra Caikovskij, Schumann, Mozart, Ravel, Skrjabin; il 23 con la Mahler Chamber Orchestra, direttore Harding, con il Concerto di Schumann.

Acireale (CT)

Fino al 13 la 15a edizione di Villa Pennisi in Musica, in quello che è uno dei grandi Giardini italiani. Anche per questa edizione gli studenti dei corsi di architettura, insieme ai sound designer, realizzeranno la ReS (Resonant String Shell) al cui interno si svolgeranno le principali attività del Festival. Lì il 10 agosto il concerto di Beatrice Rana, tra le più acclamate pianiste della sua generazione, insieme a Massimo Spada, Mirei Yamada, Matteo Morbidelli, Matteo Introna e Alessandro Sacchetti. In programma il Quintetto op.151 del compositore due volte premio Oscar Erich Korngold; e le Danze sinfoniche op.45a per due pianoforti, di Rachmaninov.

Scopri di più
Scopri di più



.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%