I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Food

Panino Anna Frank e menu Adolf: il fast food diventato un caso

today4 Agosto 2023

Sfondo
share close


L’idea del fast food Honky Donky ha provocato un’ondata di sdegno, minacce di ritorsioni legali e una correzione in corsa. Pure quella fa riflettere

Anna Frank e Hitler (Ansa) trasformati in panino e patatine (Shutterstock)

Anna Frank e Hitler (Ansa) trasformati in panino e patatine (Shutterstock)

A ciascuno il suo gusto, quello buono di questi tempi non è esattamente la tendenza che va per la maggiore. L’importante è esagerare ed ecco come un ristorante-fast food è riuscito a diventare in breve tempo un caso mondiale. Pensando di trasformare gli orrori della Shoah in una serie di nomi per un menu a tema Olocausto. Non è la prima volta che qualcuno usa la memoria dello sterminio degli ebrei da parte del regime nazista per farci su il business. Qualcuno ricorderà, qualche anno fa, l’apertura della discoteca Disco System in una delle ex baracche di Auschwitz in cui avvenivano brutalità e stupri. L’ondata di indignazione fu tale da portarne alla successiva chiusura. Ora arriva il burger con carne tritata dal nome Anna Frank, ecco le patatine fritte Adolf Fries dedicate a Hitler. Poteva non esplodere la polemica?

Preferisci “Benito” o “Gengis Khan”?

L’idea dei piatti del menu Olocausto è del ristorante-fast food Honky Donky nella città di Rafaela, nella provincia argentina di Santa Fé. La levata di scudi della comunità ebraica locale è stata immediata: “E’ cosa nota che un ristorante della città utilizza in modo banale i nomi di AnnaFrank e Adolf per denominare i propri prodotti, perciò Comunità ebraica Rafaela profondo rifiuto e sdegno, annunciando iniziative legali appropriate”. C’è chi ha notato che Honky Donky ha altri piatti in menu dai nomi che sono tutto un programma, come Benito (a Predappio, Paese natale del Duce questo nome lo ha un gelato al cioccolato fondente ed esiste la Stracciatella-alalà) o Mao. In quella cucina argentina c’è chi ha un debole per i grandi dittatori. 

“Ironia e cinismo non vanno d’accordo”

Di fronte alle proteste e al fatto che la notizia del menu sulla Shoah stava diventando rapidamente virale, il ristorante Honky Donky ha ritirato i piatti ispirati all’Olocausto. Spiegando in un comunicato: “Ironia e cinismo non stanno bene assieme, porgiamo profonde scuse per l’offesa e la mancanza di responsabilità nell’aver usato una delle più profonde ferite dell’umanità per battezzare i nostri piatti”. Morale: le patatine Adolf sono state eliminate e il burger Anna Frank è stato trasformato in Anna Bolena, regina moglie del monarca inglese Enrico VIII. 





.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%