I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Spettacoli

Rosa Chemical, il bacio a Fedez e Sanremo 2024: intervista

today26 Luglio 2023 4

Sfondo
share close



Rosa Chemical è una delle star musicali del 53° Giffoni Film Festival. La piazza nel centro della cittadina in provincia di Salerno, che accoglie il concerto, era stracolma di bambini, ragazzi e genitori che saltavano, ballavano e cantavano. L’artista, diventato popolare grazie alla partecipazione a Sanremo con il brano Made in Italy (doppio Disco di Platino), si è divertito sul palco scatenando la folla, muovendosi sul palco, tweerkando a modo suo e a un certo punto agitando il mazzo di reggiseni che gli sono stati offerti in dono.

Lo incontriamo qualche ora prima del live ed è sempre un piacere parlare con Manuel (il nome di Rosa all’anagrafe) perché non ha freni. “Sanremo mi ha portato fortuna, anche se alla fortuna non ci credo molto”, ci rivela, “credo più alla lotta per far accadere certe cose. Ho lottato per salire su quel palco e per dimostrare che mi meritavo un posto lì sopra. È un’esperienza che rifarei”.

Sulle nuove regole di Sanremo 2024 Rosa Chemical dice la sua: “Inserire in giuria le radio lo trovo interessante, è un mercato fortissimo e penso sia giusto così”. Sulla co-conconduzione dei cantanti commenta: “Perché no? Alla fine gli artisti sono cantanti, modelli e presentatori. Fanno un po’ tutto. Mi vedrei bene come conduttore: non ho la la faccia da conduzione?”, ride. “Mi piacerebbe anche fare altro oltre al cantante: l’attore o la twerking queen, perché no!”.

Sul bacio dato lo scorso anno a Fedez, che ha fatto tanto discutere, Rosa Chemical non vuole dire nulla. Allora cerchiamo di aggirare l’ostacolo: “Che cosa hai imparato dall’esperienza a Sanremo?”. “Che non bisogna farsi dire dove stare”. Quindi ti appropinqueresti di nuovo verso le prime file dell’Ariston? “Non lo so”. “Quindi non lo ridaresti quel bacio? “Non è quello che ho detto”. 

“Come sarà la tua estate?” Gli chiediamo. “Senza aria condizionata, in tour, spero ricca di altre sorprese belle come questo doppio Disco di Platino, ghiaccioli e piedi”. La tournée finirà a metà settembre. “Da quel momento vorrei dedicarmi totalmente alla scrittura di nuove canzoni per la finalizzazione di un nuovo progetto musicale”, auspica.





.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%