I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Tecnologia

Chrome su macOS Sonoma pu usare le password di iCloud

today14 Luglio 2023

Sfondo
share close


Apple “libera” il portachiavi di iCloud, rendendolo compatibile con i browser diversi da Safari come Google Chrome o Microsoft Edge. La novità è già operativa per chi utilizza la beta di macOS Sonoma, al netto di inversioni a U lo sarà per tutti nel momento in cui della nuova generazione del sistema operativo per Mac sarà rilasciata la versione stabile, a settembre. Del cambiamento si era già parlato durante la WWDC, ma adesso è effettivo per coloro che utilizzano la Developer o la Public beta di macOS Sonoma.

Uno sviluppatore di Apple, Ricky Mondello, ha segnalato su Twitter che con l’ultimo aggiornamento l’estensione Password di iCloud presente sul Chrome Web Store (qui) può inserire automaticamente le credenziali di accesso ai servizi anche se non si utilizza il browser Safari ma si preferisce, ad esempio, Google Chrome. Non solo questo: il dialogo tra il sistema operativo e i browser terzi è pieno, nel senso che oltre a username e password si può interagire con i codici QR o inserire i codici monouso utilizzati tipicamente per la verifica in due passaggi.

In altre parole tra macOS Sonoma, Chrome e i suoi derivati la collaborazione sarà “piena” non era mai accaduto in precedenza. macOS Sonoma potrà (e può essere installato subito sotto forma di beta) su iMac 2019+, iMac Pro 2017, MacBook Air 2018+, MacBook Pro 2018+, Mac Pro 2019+, Mac Studio 2022+ e Mac Mini 2018+. Per la nuova generazione del sistema operativo dei Mac come iOS e iPadOS 17 Apple si è concentrata su sicurezza e affidabilità, ma ciò non significa che manchino le novità.

Tra le più visibili quella che riguarda i widget, i quali possono essere posizionati direttamente sulla Scrivania ed utilizzati su iPhone tramite la funzione Continuity, e le videoconferenze dinamiche con la Modalità sovrapposizione che sovrappone chi presenta al contenuto condiviso, o le “Reazioni”, effetti che vengono mostrati appena la videocamera riconosce determinati gesti. Per chi volesse approfondire, i dettagli sono nell’articolo che abbiamo realizzato da poco in occasione del rilascio delle prime beta pubbliche.



.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%