I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Sostenibilità

Lidl, in Italia investe 50 mln in digitalizzazione e risparmia 300 ton. di carta l’anno

today27 Giugno 2023

Sfondo
share close



Lidl Italia, catena della Gdo con 730 punti vendita su tutto il territorio nazionale, segna una tappa importante del percorso di continua innovazione e digitalizzazione della propria attività. L’Azienda, infatti, ha iniziato la progressiva implementazione in tutti i suoi supermercati di cartelli prezzo elettronici, in sostituzione di quelli in carta. Questa misura comporterà l’installazione, in media, di oltre 4.000 cartelli digitali in ciascun punto vendita, per un totale di quasi 3 milioni di device, generando un risparmio di oltre 300 tonnellate di carta all’anno.

Lidl, sottolinea Massimiliano Silvestri, Presidente Lidl Italia, “è un’azienda fortemente dinamica che orienta le proprie azioni al futuro. Quando si pensa alla digitalizzazione nel retail, il pensiero va immediatamente all’online, trascurando invece il fatto che la transizione digitale del settore deve necessariamente passare anche attraverso progetti come questo che rinnovano lo spazio fisico dove il cliente fa la spesa, creando valore e migliorandone l’esperienza d’acquisto. Grazie ad un investimento complessivo di oltre 50 milioni di euro, potremmo essere sempre più vicini ai nostri clienti, favorendo una comunicazione trasparente e chiara, nonché veloce”.

In totale, Lidl investirà oltre 50 milioni di euro per l’implementazione del nuovo sistema in tutti i suoi store. Un’ulteriore iniziativa a conferma dell’impegno dell’Azienda verso una modernizzazione del settore, volta a migliorare l’esperienza d’acquisto e la comunicazione con il cliente in punto vendita. Le nuove etichette elettroniche, oltre a vantare un formato più grande, si basano, infatti, su un meccanismo denominato Esl (Electronic Shelf Labels) che si collega in modalità wireless ad un sistema centralizzato, garantendo la rapida trasmissione dei dati, l’uniformità visiva e la chiarezza delle informazioni in relazione al prezzo e alla descrizione dei prodotti.



.

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%