I VOSTRI MESSAGGI
Marika artemas - i like the way you kiss me Ciao, grazie per tenermi sempre compagnia, volevo ascoltare Artemas, mi piace un casino. saluti da Porto San Giorgio Filippo Red Hot Chili Peppers - Californication ciao Radio FM, potete suonare Californication dei Red Hot Chili Peppers. Grazieeeee 😍 Manolo 883 - Se Tornerai Ciao Simone volevo augurare a te e a Paolo un a buona Pasqua volevo dedicare a Lisa che gli voglio tanto bene

Lifestyle

Lunelli, ‘Altagamma propone la Giornata del Made in Italy’

today21 Maggio 2023

Sfondo
share close

(ANSA) – ROMA, 16 MAG – “Siamo lieti che il ministro Urso abbia accolto la nostra proposta di istituire una Giornata del Made in Italy e lo abbia annunciato nel corso della nostra cena di ieri. La giornata avrà l’obiettivo di valorizzare il percepito del nostro comparto e riconoscere il valore delle filiere manifatturiere indirizzando i giovani verso un’industria che ha grande bisogno di nuovi talenti”. Lo ha annunciato oggi a Roma, a Palazzo Giustiniani, Matteo Lunelli, presidente di Altagamma, la Fondazione che dal 1992 riunisce le imprese dell’alta industria culturale e creativa, portatori nel mondo di eccellenza, unicità, stile e qualità dei prodotti italiani.
    In video è intervenuto per un saluto il presidente del Senato Ignazio La Russa, che ha ricordato che in questi giorni ricorrono i festeggiamenti dei 75 anni del Senato, nato l’8 maggio 1948. Presenti nella Sala Zuccari i rappresentanti delle principali industrie di moda, design, agro-alimentare. Oltre a Lunelli sono intervenuti l’art director Giulio Cappellini, la storica del costume Fabiana Giacomotti, il manager Davide Rampello, il docente di Finanza aziendale alla Università Bocconi di Milano, Maurizio Dallocchio.
    “È particolarmente significativo per noi imprenditori – ha detto Lunelli – celebrare il 75/o anniversario del Senato e della Costituzione perché solo all’interno di una società libera e garantita da solide istituzioni possono circolare le idee, crescere le competenze e l’innovazione e quindi prosperare l’industria e il commercio. Dal dopoguerra ad oggi, uno straordinario mix di energie, idee, creatività e determinazione ha permesso al Paese di divenire la seconda industria manifatturiera d’Europa. Il miracolo italiano, con la sua potente capacità di ripresa, ha contribuito allo sviluppo dei marchi di eccellenza del made in Italy, un comparto da 144 miliardi di euro, che rappresenta il 7% del Pil e impiega oltre 2 milioni di persone ambasciatori di filiere fortemente legate al territorio e rilevanti per la definizione della nostra identità”. (ANSA).
   

“; adv = unit_template.replace(/UNIT_ID/g, unit_id_300x250_mobile); adv = adv.replace(/SLOT/g, slot_300x250_mobile); console.log(slot_300x250_mobile); $(“#adv_300x250_mobile”).append(adv); }

Fonte

Scritto da: redazione

Rate it

Classifica

Tracklist completa

ASCOLTACI CON LE NOSTRE APPLICAZIONI

0%